Cuore e grinta, il Geas vince la battaglia con Ragusa

Coach Zanotti

Nel recupero dell’ottava giornata, che di fatto ha concluso il girone di andata del massimo torneo femminile di basket, è arrivato un successo importantissimo per l’Allianz Geas, che al PalaNat ha superato 76-75 la Virtus Eirene Ragusa, un successo che ha consentito alle rossonere di salire a quota 20 punti e di consolidare il quinto posto in classifica, avvicinandosi alle stesse siciliane, davanti ora di 4 lunghezze. Le ospiti si presentavano a Sesto San Giovanni in gran spolvero, forti di una striscia di 9 vittorie consecutive, e sono partite decisamente meglio toccando subito la doppia cifra di vantaggio già nel primo quarto, ma il Geas si riporta in partita con un mini parziale di 4-0 che le consente di andare alla pausa corta sotto di 6 (18-24). Le sestesi mettono per la prima volta la testa avanti poco prima dell’intervallo, ma vengono ricacciate subito indietro dalle triple di Romeo, la migliore delle ospiti con 19 punti a referto e un fantastico 5 su 7 da tre, con Ragusa che scappa nuovamente sul 39-46, prima dei liberi di Gwathmey che fissano il punteggio sul 41-46 a metà gara. Nella ripresa sale in cattedra la russa Sabina Oroszova, che realizza 17 dei suoi 21 punti e di fatto tiene a galla le rossonere nei momenti difficili, vanificando ogni tentativo di fuga delle ragusane. Nell’ultimo minuto e mezzo accade di tutto: il Geas tocca il +3 sul 74-71 ma subisce il controsorpasso di Ragusa a 30 secondi dal termine sul canestro di Kuier. A regalare il sorpasso decisivo è la playmaker della nazionale Costanza Verona, a cui non tremano le mani nel realizzare i due tiri liberi che risultano decisivi per il trionfo finale. Si tratta di un successo conquistato con un grande carattere, considerando il difficile avvio e la scarsa rotazione a cui è stata costretta Cinzia Zanotti, che ha potuto alternare solamente 7 giocatrici sul parquet. Per le sestesi è la terza vittoria consecutiva, dopo quelle ottenute con Lucca e San Martino di Lupari. Domenica, sempre al PalaNat, il Geas andrà a caccia del poker contro Battipaglia, fanalino di coda del campionato e ancora senza vittorie all’attivo.

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Jass Curling Club saluta Sesto, Vino: perdiamo un altro pezzo importante dello sport

Fiore all’occhiello del PalaSesto, dopo vent’anni di gloriosa attività a Sesto San Giovanni, il Jass …

Lascia un commento