Home » Tempo libero » Sport » Allianz Geas, prima vittoria dell’anno in casa con Lucca

Allianz Geas, prima vittoria dell’anno in casa con Lucca

Primo successo del 2021 per l’Allianz Geas, che al PalaNat domenica 10 gennaio supera Lucca 79-70 in una gara a tratti molto intensa e sale così a quota 16 punti (rimanendo sesta). Dopo aver messo la testa avanti, a 4’ dall’inizio, le rossonere restano in vantaggio per tutta la partita grazie a break rapidi e ravvicinati. Le toscane sono brave a non cedere sul -13 di fine primo quarto e a crederci all’inizio della ripresa fino al -1. Ma a quel punto Sesto si affida al talento e all’efficienza di Gwathmey, superlativa per tutta la partita, e di Graves, solidissima tra terzo e quarto quarto, e scappa di nuovo, incrementando poi la distanza fino al massimo +15 (poco dopo la metà della quarta frazione). Lucca, che sta vivendo un momento molto delicato, rimane così dodicesima in classifica con 2 soli punti. Domenica prossima alle 18 le ragazze di coach Iurlaro cercheranno di rifarsi in casa contro Costa Masnaga, mentre le lombarde proveranno ad allungare a due la striscia di vittorie sul parquet di San Martino di Lupari.
Buona prova al tiro dal campo per le ragazze di coach Zanotti (61% da due e 37% dall’arco), che però non eccellono a gioco fermo, nonostante i numerosi tentativi (68%, 17/25). Anche Sesto commette un alto numero di falli: leggermente più precise dalla lunetta le toscane (80%, 20/25), che accusano però le più basse percentuali a cronometro attivo (41% da due, 34% dai 6.75). Gara fisicamente ben gestita dal Geas nel pitturato a controllo delle palle vaganti: la gara a rimbalzo finisce 36 a 24. Mvp dell’incontro, al suo season-high, Jazmon Gwathmey, che mostra tutto il suo talento in fase di costruzione del tiro e di realizzazione da diverse zone del campo e sangue freddo nella gestione dei possessi: l’ala termina con 29 punti (75% dal campo: 6/7 da due, 3/5 da tre; 8/11 ai liberi), 8 rimbalzi e 2 assist. Dalla parte delle toscane, prova convincente per la pivot Tunstull, che chiude con 21 punti e 4 rimbalzi; 13 punti infine per Jakubcova e Miccoli.
“Era una partita emotivamente non facile – commenta coach Zanotti -. Dovevamo avere una reazione dopo la brutta sconfitta di Venezia. In campo ieri sera ho visto cose migliori rispetto a quell’uscita, oltre a un maggiore coinvolgimento da parte di tutte le ragazze. Rimangono però molte cose da sistemare, soprattutto in fase offensiva; nell’altra metà campo ogni tanto dimentichiamo il nostro sistema difensivo ma su questo continueremo a lavorare.  Dobbiamo imparare a prendere scelte migliori: continuiamo ad allenarci, in un periodo in cui finalmente possiamo farlo per una intera settimana. Abbiamo chiuso questa gara e pensiamo alla prossima con San Martino”.
Questi i risultati degli altri incontri della quindicesima gara di campionato: Sassari – San Martino 69-74; Costa Masnaga – Venezia 72-98; Ragusa – Bologna 86-82; Schio – Battipaglia 93-55; Campobasso – Vigarano 76-59.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il sestese Mirko Moro bronzo nello snowboard cross della Coppa del Mondo

Quinto podio in quattro gare per l’Italia di para snowboard in Coppa del Mondo sulle …

Lascia un commento