Home » Cronaca » Arrivano a Sesto i mercatini agricoli Coldiretti

Arrivano a Sesto i mercatini agricoli Coldiretti

“Oggi (mercoledì 11 novembre, ndr) è stata una di quelle giornate che danno soddisfazione a chi come noi, fa dell’associazionismo un mezzo per migliorare la vita in città. Dopo mesi di lavoro è arrivato in Piazza Petazzi (ogni martedì mattina) e nel quartiere Pelucca-Giardino Tevere Mincio (ogni giovedì mattina), il mercato agricolo di Coldiretti Campagna Amica, già presente nella nostra città la prima domenica di ogni mese a Cascina Gatti (Piazza della Chiesa)”. Così l’associazione Città 6 sull’arrivo in città dei mercatini Coldiretti.
“Proprio da loro abbiamo preso spunto, quando in zona Pelucca chiuse un supermercato che serviva il quartiere. Come Associazione Città 6 abbiamo lanciato la proposta di un mercatino dedicato al quartiere, nel quartiere con Coldiretti, di supporto ai cittadini. Piazza Petazzi invece, da tempo chiedeva un “qualche cosa” di continuativo ma di valore, che potesse far vivere la piazza e questa proposta è stata accolta favorevolmente da tutti i commercianti che, naturalmente, sono stati interpellati”.
L’associazione ha così iniziato a muoversi contattando i responsabili di Coldiretti e una volta avuta la loro disponibilità, ha formalizzato la richiesta all’Amministrazione. “L’assessore al commercio Maurizio Torresani ha subito accolto positivamente questa proposta, vagliandola con il Sindaco, gli uffici e la Consulta – spiegano dalla associazione -. Appena avuto l’ok, abbiamo predisposto tutte le richieste e mercoledì 11 siamo partiti. Nonostante la situazione contingente la risposta della cittadinanza è stata positiva. Banchi molto curati e prodotti di qualità con prezzi giusti. Il nostro grazie quindi va a tutti gli interpreti di questa storia, perché nulla accade per caso”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Contratti di affitto in via Giardini, Auser Sesto: lavoriamo in trasparenza e legalità

Dalla presidente di Auser Sesto Anna Maria Antoniolli riceviamo e pubblichiamo Un paio d’anni fa, …

Lascia un commento