Coronavirus, a Sesto riattivato il numero emergenza a supporto della città

L’assessore Pizzochera

Da lunedì 9 novembre verrà riattivato il numero emergenza coronavirus 02 2496922: una linea telefonica dedicata alla cittadinanza con cui l’amministrazione comunale di Sesto San Giovanni fornirà assistenza e supporto in questo periodo particolare. Dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, sarà possibile contattare il numero per avere informazioni sul Dpcm e, per gli over 65 e le persone in quarantena in difficoltà con la spesa e il ritiro dei farmaci, sarà possibile chiedere aiuto al call center.
Grazie a questo numero telefonico potremo agire concretamente a supporto della città – commenta il sindaco Roberto Di Stefano –. Ci confermiamo sempre vicini ai più fragili, agli anziani e a chi purtroppo si trova in quarantena a causa del covid. In questa fase è doveroso dare sostegno ai bisognosi e alle persone in difficoltà. Ringrazio i volontari che si sono subito messi a disposizione per offrire un servizio molto importante per la cittadinanza così come dimostrato dagli ottimi numeri raggiunti tra marzo e giugno”.
“Riattiveremo il numero emergenza coronavirus 022496922 – commenta l’assessore alle Politiche Sociali, Roberta Pizzochera – per venire incontro alle esigenze di quella fascia di popolazione più in difficoltà in questo momento. L’amministrazione comunale è al fianco dei propri cittadini per chiarirgli dubbi e aiutarli nelle azioni quotidiane”.
In tre mesi, dal 9 marzo al 3 giugno, il numero emergenza aveva gestito 9.860 chiamate: 2.113 consegne spese; 1.081 consegne farmaci; 1.025 triage sanitari (medici e psicologici); 5.500 informazioni sui decreti; 141 assistenze domiciliari attivate.
Resta inoltre sempre attiva la mail comunale emergenzacovid19@sestosg.net per i cittadini che hanno bisogno di aiuto in relazione all’emergenza sanitaria: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30. Importante scrivere nella mail nome, cognome, codice fiscale e numero di telefono. Senza questi dati non sarà possibile prendere in carico la richiesta effettuati.
Al 4 novembre, come si legge sul sito web del comune, sono 41 le persone ricoverate; 948 persone positive sono in quarantena a domicilio, 59 i dimessi. I decessi da inizio epidemia sono 134.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cinisello, il teleriscaldamento arriva in centro città

Il teleriscaldamento arriva in centro città. A partire dal 22 agosto la Società Engie darà …

Lascia un commento