Home » Politica » Sesto, nuovo segretario PD: due le candidature ufficiali

Sesto, nuovo segretario PD: due le candidature ufficiali

Si avvicina l’8 novembre, data di apertura del congresso del PD cittadino. Momento saliente del congresso sarà l’elezione del segretario cittadino. Attualmente il partito è gestito da una segreteria ‘allargata’, dopo che nel luglio 2019 il segretario Nicola Lombardo ha rassegnato le sue dimissioni per motivi personali.
E torniamo all’oggi e alle due candidature ufficiali: Marco Tremolada, consigliere comunale e capogruppo nell’ultima consigliatura (2021-2017) e l’outsider Michele Segoloni.
Proprio quest’ultimo presenta ufficialmente la sua candidatura attraverso una nota inviata in redazione.

Questo il testo:

“Mi è stato chiesto, intorno a metà settembre, se fossi stato disponibile a candidarmi al ruolo di segretario del PD cittadino. Dopo un’attenta riflessione, il 22 di settembre ho comunicato la mia disponibilità ed abbiamo iniziato, con una squadra di iscritti forte e coesa, a lavorare sul documento di programma del congresso per essere sicuri di poggiare la candidatura su solide basi programmatiche.
Ringrazio il nutrito gruppo di persone che ha collaborato alla stesura del documento che si avvia ad essere definitivo in questi giorni. Squadra che continuerà, ovviamente, a lavorare fino al congresso ed anche dopo ed alla quale auspico si possano aggiungere tanti altri che vorranno partecipare a questo importante momento.
La mia candidatura non è in contrapposizione, anche per motivi meramente cronologici, a quella di Marco Tremolada che stimo molto. Reputo la doppia candidatura un toccasana per il PD perché permette il confronto tra 2 visioni con principi comuni ma idee diverse e che questo arricchirà entrambi i candidati ed il PD stesso.
Il nostro sarà un confronto sereno che porterà, facendo sintesi, ad un PD più coeso ed in salute perché i principi fondamentali sono condivisi e la stima è reciproca. Tanta è la mia stima nei confronti di Marco che, se vincerò e lo vorrà, dal 9 novembre lavoreremo insieme perché gli chiederò di affiancarmi. So cosa significa per me, e credo che la cosa sia condivisa anche da Marco, la disponibilità a ricoprire questo ruolo: un enorme onore in primis e la consapevolezza di affrontare un ruolo di servizio: ci metteremo al servizio del PD e della città per far sì che il Centro Sinistra torni a governare Sesto San Giovanni per rimediare ai danni fatti dall’attuale amministrazione e per costruire un futuro migliore per la città. Per ricostruire un PD forte che sia una comunità di persone con principi ed obiettivi comuni, un PD aperto alle forze esterne ad esso, un PD in salute, cosa fondamentale per la città.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Referendum, seggi aperti fino alle 15

Seggi aperti dalle 7 di questa mattina per la seconda giornale delle consultazioni elettorali. Si …

Lascia un commento