‘Io non rischio’: le buone pratiche di protezione civile sbarcano sul web

Impegno su due fronti per il 168° Nucleo Volontariato ANC e Protezione Civile di Sesto. Da una parte l’impegno sul territorio e in Regione, presso la Centrale Operativa Regionale Coronavirus, nell’ambito del contrasto alla diffusione del Covid-19 e dall’altra l’organizzazione della decima edizione di ‘Io non rischio’, la campagna promossa dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile.
L’appuntamento con ‘Io non rischio’ è per domenica 11 ottobre, ma già da giorni su facebook i volontari sestesi stanno postando diversi contributi digitali per promuovere le buone pratiche di protezione civile da seguire durante le calamità naturali come terremoto, maremoto e alluvione: video interviste alle autorità cittadine, mini-spot con consigli sui comportamenti da tenere in caso di emergenza.
“Quest’anno, per via del Covid, la campagna non potrà svolgersi in presenza – spiega Dario Avellis, segretario e coordinatore del 168° Nucleo Volontariato ANC e Protezione Civile – ma ci vedrà presenti sui social, nel nostro caso la nostra pagina facebook Anc Sesto San Giovanni, 168 Nucleo PC dove, tra l’altro, il nostro testimonial d’eccezione Igor Cassina, campione olimpico di Atene 2004, ci aiuterà a veicolare il messaggio legato alle buone pratiche di protezione civile”. Pochi ma mirati consigli per affrontare i rischi naturali, nel caso di Sesto San Giovanni quelli legati alle alluvioni.
“Per tutta la durata della campagna – conclude Avellis – sarà inoltre possibile scaricare dai canali social della Protezione Civile AllertaLOM, l’App di Regione Lombardia che permette di ricevere le allerte di Protezione Civile emesse dal Centro Funzionale Monitoraggio rischi naturali di Regione Lombardia”.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Comitato Cittadini Piazza Trento Trieste, presidio di protesta sotto il Municipio

Il comitato cittadini Piazza Trento e Trieste torna ad accendere i riflettori sul quartiere e …

Lascia un commento