Home » Tempo libero » Sport » Stadi, Pro Sesto: governo segua ‘modello basket’

Stadi, Pro Sesto: governo segua ‘modello basket’

“Il modello da seguire è quello del basket. Ci auguriamo dunque che il Governo, nel proporre l’imminente e nuovo Dpcm, dia un’apertura di credito agli appassionati e alle società di tutte le discipline sportive. Siamo convinti che, nell’assoluto e rigido rispetto delle regole ‘anti-Covid’, ci si possa organizzare per garantire le presenze allo stadio o in altri impianti sportivi. Ne abbiamo, appunto, un esempio concreto vedendo quanto sta accadendo nel basket in questi giorni”. Lo dice il vicepresidente della Pro Sesto, Amedeo Mangili. Il club di Sesto San Giovanni, che milita nel campionato professionistico di Serie C e da questa stagione, anche in virtù della gestione ‘post-Covid’, ha creato al proprio interno un Comitato Medico Scientifico, nel quale operano anche virologi e igienisti. “Siamo d’accordo con chi, come il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli – prosegue il vicepresidente della Pro Sesto, che è anche medico – ritiene si possano attuare ‘modelli di ripartenza’ per riportare il pubblico allo stadio. Nel nostro piccolo, con il conforto del nostro Comitato Medico Scientifico, saremmo pronti a intraprendere questa strada”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Covid, Pro Sesto scrive alla FIGC: grosse criticità nei protocolli

“Importanti criticità in merito ai protocolli stilati per poter permettere la ripresa dell’attività calcistica agonistica …

Lascia un commento