Home » Cronaca » Scuola e educazione » Paderno, Comune e Dirigenti al lavoro per una ripartenza sicura delle scuole

Paderno, Comune e Dirigenti al lavoro per una ripartenza sicura delle scuole

Il sindaco di Paderno, Ezio Casati

La riapertura in sicurezza delle scuole cittadine è una delle priorità su cui l’Amministrazione Comunale di Paderno Dugnano si è messa in queste settimane al lavoro insieme alle dirigenze scolastiche. Un confronto costante partito ancor prima del decreto scuola dello scorso 26 giugno per iniziare a mappare il fabbisogno dei vari istituti in termini di interventi per la rimodulazione degli spazi e di riqualificazione degli ambienti. “Sarà sicuramente una corsa contro il tempo perché le linee guida sono state pubblicate solo pochi giorni fa e tutti conosciamo i tempi delle procedure necessari all’avvio dei lavori – sottolinea il Sindaco Ezio Casati che sta seguendo il report sulle scuole cittadine insieme alla Giunta – Conosciamo anche lo stato in cui versano i nostri edifici scolastici e le nostre palestre, luoghi che oggi necessitano di importanti investimenti che siamo pronti a destinare con risorse comunali oltre che con i contributi nazionali e regionali per l’emergenza in corso e altri bandi”.
“Già nella fase di chiusura delle scuole abbiamo voluto avviare un tavolo di confronto con le dirigenze scolastiche – sottolinea l’Assessore alla Scuola Anna Varisco – Sono stati numerosi gli incontri anche con gli insegnanti per iniziare a tracciare ipotesi di sviluppo del nuovo Piano per il Diritto allo Studio alla luce delle nuove esigenze. E proprio nell’ottica delle nuove misure stiamo anche valutando la gestione del momento della refezione e dei servizi post e pre scuola”. “Si è avviato un importante lavoro di ricognizione degli spazi – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Giuranna – per verificare le capienze delle aule in relazione alle regole di distanziamento e alla definizione di eventuali interventi di adeguamento, di recupero di aule in disuso o spazi alternativi. In questi giorni, con le singole dirigenze scolastiche si stanno approfondendo le esigenze e tempistiche dando priorità ai lavori necessari per la riapertura. L’impegno è quello di continuare l’opera di riqualificazione e ammodernamento degli edifici scolastici con interventi che saranno calendarizzati anche durante l’anno scolastico compatibilmente con le esigenze organizzative delle scuole. Gli uffici e le dirigenze stanno dimostrando grande impegno: c’è molto da fare considerati i problemi di manutenzioni accumulati negli anni e le nuove esigenze dettate dall’emergenza COVID 19. Ma siamo fiduciosi”.
“Un grande sforzo organizzativo e gestionale, ma anche economico – ricorda l’Assessore al Bilancio Antonella Caniato – Complessivamente il valore stimato degli interventi supera il milione di Euro. In parte sono interventi già finanziati, in parte si utilizzeranno risorse comunali dell’avanzo e in parte sono risorse che gli uffici stanno recuperando attraverso la partecipazione a bandi nazionali e regionali. In tal senso si è provveduto a presentare la candidatura all’ Avviso Pubblico MIUR – PON 2014-2020 per la fornitura e posa di pareti mobili o strutture in funzione delle esigenze di delimitazione o realizzazione di nuovi spazi didattici. Parte degli interventi che riguardano l’impiantistica sono realizzati con contributi ottenuti su bando regionale #AmiantoZero, così come parte degli interventi sull’efficientamento energetico sono realizzati sui fondi messi a disposizione dal Governo con la Legge di Bilancio 2020”.
“Comprendiamo anche le preoccupazioni da parte dei genitori – conclude il Sindaco Casati – l’incertezza sull’evoluzione di questa emergenza lascia ancora sospesi tanti quesiti e uno di questi riguarda proprio le modalità per la ripresa delle attività scolastiche. Lavoreremo tutta l’estate per fare in modo che le scuole possano essere pronte ad accogliere gli studenti in sicurezza già al suono della prima campanella”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il Vicepresidente della Camera Ettore Rosato alle Opere Sociali Don Bosco

Lunedì 20 luglio è giunto in visita alle Opere Sociali Don Bosco di Sesto San …

Lascia un commento