Maturità post-covid, riaprono le scuole. Il Ministro Azzolina a Bergamo

Dopo circa 100 giorni le scuole riaprono i battenti per accogliere i maturandi 2020.  “E’ un primo rientro dopo il lockdown – ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina – resto convinta che fosse giusto mantenere gli esami, farli in presenza e in sicurezza. Era giusto far vivere questo passaggio agli studenti”.
La ministra si è recata a Bergamo, luogo simbolo della emergenza Covid, all’I.T.S. Giacomo Quarenghi, nel primo giorno degli esami di maturità. “Ci tenevo a dare un messaggio di vicinanza molto concreto – ha dichiarato – ci sono territori che hanno sofferto più di altri. E che quindi hanno dovuto mettere ancora più impegno e responsabilità per affrontare questi esami di Stato in presenza”.
Per la ministra questi esami in presenza non concludono l’anno scolastico ma fanno da collegamento con settembre. “Abbiamo fatto una proposta alle regioni per il 14 settembre se intendiamo riportare tutti gli studenti a scuola. Ma già dal primo settembre tutte le scuole saranno aperte per recuperare tutte le attività di apprendimento per gli studenti“.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Accordo Salesiani Sesto-Haier Europe: presentato il laboratorio Greenhouse

Haier Europe e le Opere Sociali Don Bosco inaugurano il laboratorio “Greenhouse” presso l’Istituto di …

Lascia un commento