Home » Tempo libero » Sport » Primo acquisto in casa Geas: arriva l’esterna Jazmon Gwathmey

Primo acquisto in casa Geas: arriva l’esterna Jazmon Gwathmey

Jazmon Gwathmey

Primo acquisto in casa Geas per la preparazione della stagione 2020-21: l’esterna dal doppio passaporto Usa e portoricano Jazmon Gwathmey, vista fugacemente in Italia tra gennaio e febbraio a San Martino, vestirà la maglia rossonera. In virtù della sua cittadinanza portoricana Jazmon gioca per quella nazionale, con cui ha anche vinto l’oro ai campionati centroamericani nel 2018.
E oltre a quelle con la nazionale, sono in realtà molte le prestigiose esperienze accumulate da Gwathmey: dopo la carriera collegiale in Ncaa (James Madison University) ha infatti disputato tre stagioni in Wnba, prima con San Antonio e poi, per due anni (nel 2017 6.2 punti di media) con le Indiana Fever. La talentuosa e fisica guardia nativa della Virginia ha giocato anche in Australia, in Corea del Sud, in Spagna e a Porto Rico. Durante lo scorso campionato di serie A1, all’inizio del girone di ritorno Jazmon ha vestito i colori di San Martino di Lupari. Con le venete l’esterna ha esordito proprio contro le ragazze di coach Zanotti, sconfitte allora al PalaLupe per 69-62: la giocatrice si era distinta come top scorer tra le sue, con 20 punti (3/4 da tre), 5 rimbalzi e 3 recuperi in 24’ di utilizzo. Nella partita seguente, l’ultima disputata, giocata in trasferta a Palermo, aveva chiuso con 16 punti (4/6 da due), 11 rimbalzi e 3 assist.
Gwathmey al momento si trova ancora negli Stati Uniti, dove negli scorsi mesi aveva iniziato una preparazione in vista della Wnba. Ecco le sue prime parole da giocatrice Allianz Geas: “Sono davvero contenta di aver firmato con Sesto. Non vedo l’ora di poter essere lì per conoscere l’ambiente, la squadra, lo staff e per mostrare ciò di cui sono capace”.
Coach Zanotti la accoglie così: “La partita fatta da Jazmon contro di noi mi ha impressionato, anche se ho visto molte altre sue ottime prestazioni in altre partite. È una giocatrice molto talentuosa e che ci permetterà di rinforzarci anche a livello fisico. Spero che si ambienti bene all’interno della squadra e che ci possa far fare un ulteriore salto di qualità”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

È ufficiale: Pro Sesto dopo 10 anni ritorna in Serie C

Ha dovuto attendere 10 lunghi anni di purgatorio tra i dilettanti la Pro Sesto prima …

Lascia un commento