Home » Cronaca » Trasporti » Comune di Sesto aderisce al progetto ZTL Pass Lombardia

Comune di Sesto aderisce al progetto ZTL Pass Lombardia

Il Comune di Sesto San Giovanni, insieme ai comuni di Bollate, Desio, Monza e Paderno Dugnano ha aderito al progetto sperimentale “Ztl Pass Lombardia” volto alla creazione di una banca dati regionale comune per l’accesso dei veicoli alle zone a traffico limitato delle città lombarde.
Con il progetto “Ztl Pass Lombardia”, Regione Lombardia intende progettare una banca dati federata per l’intero territorio regionale, con il fine di semplificare e uniformare le modalità di accesso alle zone a traffico limitato dei veicoli autorizzati. Il servizio, una volta sviluppato, consentirà ai cittadini autorizzati di accedere liberamente a tutte le ztl della Lombardia e, al contempo, agevolerà l’operato svolto dagli uffici comunali.
Come già fatto al nostro arrivo, prima con il settore edilizia e poi con tutti i settori dell’ente dove abbiamo uniformato i sistemi di interfaccia e creato una unica banca dati, – commenta l’assessore con deleghe alla Mobilità, Antonio Lamiranda – aderiamo con favore alla sperimentazione di questo nuovo processo di semplificazione regionale delle banche dati dei vari enti ad un’unica banca dati sui veicoli circolanti ammessi nelle ztl. Semplificare la vita ai cittadini vuol dire semplificare e ridurre anche i tempi di elaborazione e gestione dei dati alla pubblica amministrazione”.
Nel concreto verrà creato un registro regionale (Registry), una banca dati con le targhe dei veicoli registrati e autorizzati (per tipo o servizio) ad accedere alle zone a traffico limitato (a titolo esemplificativo pass blu, licenze taxi/ncc, veicoli elettrici, ibridi, disabili, vetture dello Stato, Regione, Enti locali, Ospedali, AST, Forze dell’ordine in generale, Associazioni a carattere assistenziale, Assistenza Sanitaria).
Gli enti si collegheranno direttamente a Registry per verificare se il veicolo è in white list o meno. La Polizia Locale sarà dotata di un’app per gli apparecchi già in dotazione per la consultazione diretta del Registry anche dal mero controllo in strada. Una sola registrazione fatta in un qualunque Comune della Lombardia a Registry varrà per tutte le ztl della regione, con notevole semplificazione della burocrazia. Nelle prossime settimane verrà materialmente steso un protocollo di adesione alla sperimentazione pilota, mediante l’individuazione dei referenti all’interno dei Comuni aderenti alla sperimentazione.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Lunghe code in via Copernico, disagi per le aziende della zona

Disagi legati alla ‘ripartenza’ e alla ripresa del traffico veicolare in alcune zone della città …

Lascia un commento