Home » Economia » Riaperture 18 maggio, soddisfatta l’Unione artigiani

Riaperture 18 maggio, soddisfatta l’Unione artigiani

“Una vittoria di squadra, ottenuta con determinazione  e coraggio nell’interesse degli artigiani.”. L’Unione Artigiani di Milano e di Monza-Brianza accoglie con entusiasmo la notizia che il Governo, recependo le richieste formulate dalle Regioni e dalle associazioni di categoria con Unione Artigiani capofila, ha dato il via libera alle riaperture di parrucchieri, estetisti, bar e ristoranti a partire dal 18 maggio. “Soprattutto per il settore degli acconciatori – sottolinea il segretario generale dell’Unione Artigiani, Marco Accornero – ci siamo battuti in queste settimane per rimarcare l’esigenza urgente, e la concreta possibilità di operare in sicurezza seguendo i protocolli indicati, di riavvio delle attività di parrucchiere ed estetica. Alla luce della battaglia condotta, siamo orgogliosi che Regione Lombardia abbia fatto sue le nostre istanze, che a sua volta ha sottoposto alla valutazione positiva del Governo. Unione Artigiani – conclude Accornero – ottiene un risultato straordinario, ma non si ferma nella sua azione di rappresentanza e tutela dell’artigianato. Per oggi attendiamo dalla Regione Lombardia l’ordinanza con le regole per le ripartenze di lunedì, pronti a sostenere le nostre piccole imprese nelle operazioni di informazione e di ottemperanza delle regole.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Artigianato resiliente, tengono le attività produttive lombarde

Resistono le ditte artigiane sotto i colpi dell’emergenza sanitaria ed economica da Coronavirus. Una analisi condotta …

Lascia un commento