Home » Salute » Attivo il Call center Rotary Assistenza Covid-19

Attivo il Call center Rotary Assistenza Covid-19

Per tutti i cittadini che non si trovano in situazioni strettamente emergenziali, ma che presentano sintomi “lievi e moderati” (temperatura inferiore ai 38 gradi, dispnea moderata) e necessitano di approfondimenti riguardo al proprio stato di salute, è attivo il Call center Rotary Assistenza Covid-19 al numero 02 8498 8498.
100 medici e odontoiatri sono pronti a rispondere e valutare le necessità di ogni singolo paziente sulla base di un protocollo validato da ATS e Areu. Il medico porrà quindi domande specifiche, ad esempio se la persona possa aver avuto contatti stretti con un Covid-19 positivo, e saranno ricordate le specifiche indicazioni da osservare: isolamento per 14 giorni, se è stato a contatto con un paziente positivo, rilevando la temperatura due volte al giorno; evitare i contatti anche con i conviventi e, se possibile, fare uso della mascherina. In presenza di sintomi seri, il medico inviterà la persona a contattare il numero predisposto dalle Istituzioni per le emergenze.
Se la persona si trova in isolamento domiciliare, e necessita di aiuto per fare la spesa o per ricevere farmaci a domicilio, gli operatori del call center Rotary Assistenza Covid-19 prenderanno nota delle esigenze per fare in modo che possa trovare risposta ai propri bisogni.
“Gli specialisti che hanno aderito all’iniziativa sono soci del Distretto, ma non solo, molti risiedono in altri Distretti del nostro Paese e si sono immediatamente resi disponibili a prendere parte a questa iniziativa solidale”, così il Governatore del Distretto 2042, Giuseppe Navarini -. Abbiamo ricevuto molte richieste da parte dei cittadini che non sempre riescono a raggiungere i numeri di emergenza, ovviamente riservati a chi necessita di un intervento immediato e quindi subissati abitualmente dalle telefonate. Abbiamo pensato che fosse della massima urgenza e importanza creare una rete di supporto. In questo modo i nostri medici e odontoiatri possono fare un primo screening telefonico del paziente ed eventualmente, in caso di necessità, indirizzare la persona al numero di emergenza”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Vivere ai tempi del Covid, i risultati del progetto congiunto di Auser e Nestore

Quali sono le strategie di resistenza, gli elementi positivi che impattano sulla qualità della vita …

Lascia un commento