Si dimette l’assessore al Bilancio Nicoletta Pini

Con le dimissioni dell’assessore al Bilancio Nicoletta Pini, la giunta Di Stefano perde un altro pezzo. Come ha dichiarato lei stessa sulla sua pagina facebook, la decisione è dettata da impegni lavorativi più stringenti.
“In questi mesi difficili, quale libera professionista ho mantenuto la mia attività lavorativa, non essendo possibile per me prendere alcun tipo di aspettativa, ed in questo momento di grandi attese dai mercati è sopraggiunta una importante richiesta da parte della mia azienda, che prevede una maggiore attenzione e presenza che mal si concilia con la mia attività comunale. Dovendo responsabilmente decidere se esserci o meno, nel rispetto della mia attività lavorativa e della mia clientela, volendo offrire loro il massimo del mio supporto, ho maturato questa sofferta decisione, sicuramente difficile, ma al momento inevitabile (…) Ringrazio chi mi ha dato fiducia e mi auguro di avere svolto un lavoro soddisfacente per la collettività e di avere risposto con il mio lavoro ai tanti cittadini che mi hanno votata e che mi hanno dato la forza, in questi due anni e mezzo, per realizzare il grande cambiamento in atto nella città di Sesto San Giovanni”.
Al momento l’assessore non sarà sostituito ma la delega verrà attribuita allo stesso sindaco che ringrazia così Pini per il lavoro di questi due anni: “Ringrazio l’assessore Pini per il lavoro che ha svolto in questi due anni e mezzo, sapendo gestire al meglio la pesante eredità di bilancio lasciata dalla precedente amministrazione di sinistra che ha costretto il Comune di Sesto San Giovanni al predissesto finanziario per ripianare il disavanzo di 21 milioni di euro certificato dalla Corte dei Conti. Un compito assolutamente non facile, svolto dall’assessore Pini con professionalità e dedizione”.
Dall’opposizione Articolo Uno sezione Primo Maggio chiede spiegazioni al primo cittadino: “Con l’addio alla Giunta della dimissionata Assessora Pini salgono a tre i componenti dell’Amministrazione che lasciano anzitempo il loro mandato, mezza Giunta a metà mandato (…) Roberto Di Stefano deve rispondere al più presto alla città, deve spiegare come mai nel pieno del suo mandato ci ritroviamo ancora senza Vicesindaco e ora anche senza Assessore al bilancio, a due anni e mezzo dal suo insediamento non può pensare di continuare a indicare nell’Amministrazione che lo ha preceduto tutti i mali, deve fare i conti con la sua politica e le sue scelte. Magari anche il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Fiorino, ricordandosi del ruolo che ricopre dovrebbe fare la sua parte convocando una seduta nella quale il Sindaco sia chiamato a dare risposte precise e a illustrare le scelte per il completamento della squadra di governo della città”.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Caro bollette, stangata da oltre 1 milione di euro per il Comune

“La stangata del caro bollette su luce e gas colpisce indiscriminatamente tutti.  Non vogliamo restare …

Lascia un commento