Home » Tempo libero » Sport » Piscina De Gregorio, partiti i lavori di ristrutturazione

Piscina De Gregorio, partiti i lavori di ristrutturazione

Sono cominciati i lavori di ristrutturazione della piscina coperta De Gregorio di via Saint Denis. In corso la demolizione dei bordi della vasca, in seguito verranno demolite le tribune, le parti edili del piano terra, le pareti sud e ovest nell’ottica dell’ampliamento, oltre alla rimozione degli impianti e di parte della copertura.
Gli interventi di riqualificazione della piscina De Gregorio prevedono lo svolgimento di nuove attività all’interno dell’impianto sportivo; il miglioramento degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva; l’adeguamento normativo e funzionale della struttura; il rinnovamento e la manutenzione degli ambienti interni ed esterni all’edificio; l’ampliamento della struttura natatoria, con l’aggiunta di ambienti e attrezzature capaci di incrementarne la ricettività; l’aumento dei parcheggi; il contenimento dei consumi energetici e dei futuri costi di gestione.
La piscina De Gregorio era stata chiusa a partire dal 1 dicembre 2018 in esecuzione di un dispositivo emanato dall’Ats di Città Metropolitana.
Un altro luogo nel cuore dei sestesi sta rinascendo – commenta il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, presente stamattina nel cantiere della De Gregorio per seguire l’avanzamento dei lavori –. Con serietà e programmazione stiamo lavorando per rinnovare completamente gli impianti e dare alla città piscine sicure e moderne, dopo anni di mancate manutenzioni sotto le precedenti amministrazioni comunali. Il rilancio degli impianti sportivi è uno dei punti prioritari del nostro programma ed è sotto gli occhi di tutti la svolta che stiamo imprimendo in tal senso. Una volta riaperta, la De Gregorio potrà avere un impatto positivo anche per i cittadini dei Comuni limitrofi a Sesto”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, torna alla presidenza Carletto Vignati

“Sono onorato di ricoprire per la quarta volta questo ruolo: come nelle occasioni precedenti, i …

Lascia un commento