Allianz Geas, niente di fatto in trasferta a Ragusa

Nella gara andata in scena il 27 ottobre al PalaZama di Ragusa (il PalaMinardi è risultato inagibile poche ore prima dello scontro) l’Allianz Geas, priva di Brooque Williams, ferma per un problema alla caviglia, cede alla superiorità di gioco e fisica delle siciliane dopo essere rimasta in partita solo per il primo periodo. Sesto rimane così a 4 punti, mentre la Virtus Eirene si mantiene in testa alla classifica a punteggio pieno con 4 successi e 0 sconfitte.
Le sestesi riescono a tratti a mostrare un buon gioco offensivo, ma pagano i tanti minuti di disattenzione e di passività nei confronti delle avversarie.
Sesto tira da due con un discreto 39%, ma non raddrizza la mira dalla distanza (21%). Ragusa, prolifica anche dall’arco con un ottimo 47%, va a segno da due con il 58% e a gioco fermo con l’86%. Le ragazze di coach Recupido vincono anche la gara a rimbalzo, con 43 contro i 32 sestesi. La coppia Hamby-Walker chiude una serata fantastica, dai pochissimi errori e dominata in ogni aspetto del gioco: 20 punti (con 7/7 da due e 6/7 ai liberi) con 9 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperate e 36 di valutazione per la prima, 28 punti (6/8 da due, 3/4 dall’arco, 7/8 dalla lunetta) con 5 rimbalzi, 2 assist, 2 rubate, 1 stoppata e 39 di valutazione per la seconda. È ottima anche la prestazione di Nicole Romeo, che, oltre a dettare con carattere i ritmi della propria squadra, mette a referto 15 punti (2/4 da due, 3/4 da tre, 2/2 a gioco fermo), 5 rimbalzi, 6 assist e 21 di valutazione. Tra le rossonere sono quattro le giocatrici in doppia cifra di punti: Ilaria Panzera, capace di mantenere alta l’intensità anche nei momenti peggiori di Sesto e a referto con 13 punti, 4 rimbalzi, 2 assist, 2 steals e 19 di valutazione, Sara Crudo, che continua la recente serie di prestazioni positive con 10 punti, 6 rimbalzi e 3 assist, Sophie Brunner, a segno con alcune giocate di talento e che finisce con 10 punti (5/8 da due) e 4 rimbalzi e infine Arianna Zampieri, che per un frangente di gara sorregge energicamente l’attacco di Sesto e mette a referto 10 punti e 2 rimbalzi.
“Abbiamo giocato senza Williams, ferma per un problema alla caviglia – dichiara coach Cinzia Zanotti -. A tratti abbiamo giocato bene: dobbiamo essere però più affamate. A volte risultiamo essere un po’ superficiali su alcune cose: dobbiamo sicuramente migliorare questo aspetto. Al di là del risultato, il nostro obbiettivo deve essere riuscire a giocare per 40’ con il coltello sempre fra i denti. Il lavoro svolto durante la scorsa settimana si è visto un po’ di più rispetto alle uscite precedenti, soprattutto in attacco, anche se di sicuro dobbiamo riuscire a segnare con più continuità”.
Domenica prossima alle 18 l’Allianz Geas ospiterà al PalaNat la neopromossa, e attualmente a 2 punti (derivati dalla vittoria su Vigarano nella terza giornata), Virtus Segafredo Bologna.

A questo link il tabellino completo della partita.
Questi i risultati degli altri incontri della quarta giornata di campionato: Torino – Costa Masnaga 69-62; San Martino di Lupari – Palermo 78-66; Lucca – Schio 61-71; Empoli – Bologna 77-66; Broni – Venezia 62-77; Vigarano – Battipaglia (in onda alle 19.30).

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Paderno, torneo di Padel in occasione del Memorial Day della Polizia di Stato

Un coinvolgente torneo di Padel in occasione del Memorial Day della Polizia di Stato. Ad …

Lascia un commento