Home » Salute » Influenza, in Lombardia già prenotate 900mila dosi di vaccino

Influenza, in Lombardia già prenotate 900mila dosi di vaccino

Da lunedì 28 ottobre, in Lombardia, sarà possibile sottoporsi alla vaccinazione antifluenzale. “Vogliamo che il maggior numero dei nostri concittadini over 65, auspicabilmente tutti – dichiara l’assessore al Welfare, Giulio Gallera – possa vaccinarsi. Per questo, grazie alla collaborazione di Federfarma Lombardia, abbiamo semplificato l’iter che dovranno seguire i medici di medicina generale per approvvigionarsi. Da oggi, infatti, possono prenotare i sieri e andare a ritirarli più volte presso la loro farmacia di riferimento. Le farmacie – aggiunge Gallera – sono partner strategiche. Se prima il medico doveva andare alle Ats a recuperare i vaccini e poi li doveva tenere nel proprio studio, oggi non è più così”.
Ad oggi sono 5.185 i Medici di medicina generale che hanno già prenotato nel sistema informativo di gestione la distribuzione dei vaccini per un totale di 900.000 vaccini influenzali e oltre 80.000 pneumococcici.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità indica quale obiettivo primario della vaccinazione antinfluenzale la prevenzione delle forme gravi e complicate di influenza e la riduzione della mortalità prematura in gruppi ad aumentato rischio di malattia grave. Sulla base di tali indicazioni le persone alle quali viene raccomandata ed offerta gratuitamente la vaccinazione sono: soggetti di età pari o superiore a 65 anni; bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi ed adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza; donne in gravidanza; lungodegenti; medici e personale sanitario di assistenza; familiari e contatti di soggetti ad alto rischio.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Prevenzione della fibrillazione atriale, screening gratuiti con AIPA  

La sezione sestese di AIPA Associazione Italiana Anticoagulati onlus con sede presso l’Ospedale Cittadino padiglione 5 …

Lascia un commento