Home » Tempo libero » Sociale » AVO Sesto, domenica 11ª Giornata Nazionale e corso per nuovi volontari

AVO Sesto, domenica 11ª Giornata Nazionale e corso per nuovi volontari

Doppio appuntamento nel mese di ottobre per la sezione sestese di AVO Associazione Volontari Ospedalieri. Domenica 20 SpazioArte ospiterà l’11ª Giornata nazionale AVO e mercoledì 23 inizierà presso il Pad. 4 dell’ospedale di viale Matteotti il nuovo corso base per la formazione di volontari. Quest’anno AVO Sesto celebra anche l’importante traguardo del suo 40° di fondazione, l’associazione è infatti nata nel 1975, grazie al Prof. Erminio Longhini, allora primario di Medicina dell’ospedale “Città di Sesto San Giovanni”, ma per motivi burocratici venne associata 5 anni dopo.
Appuntamento dunque con i festeggiamenti domenica 20 ottobre, alle 16, con il concerto del Coro Rondinella diretto dal Maestro Angelo Bernardelli e con le caldarroste offerte dagli Alpini Gruppo Monte Ortigara di Sesto. All’incontro sarà presente anche il Presidente di Federavo Massimo Silumbra.
La settimana successiva, dal 23 ottobre partirà poi il corso base (fino al 16 novembre) per la formazione di nuovi volontari che presteranno servizio in ospedale, casa di riposo e in segreteria, mettendo a disposizione un paio di ore a settimana del loro tempo e la loro capacità di ascolto dei pazienti e degli anziani.

Simonetta Principe, Presidente AVO Sesto

“Contiamo molto sul nuovo corso, al quale è ancora è possibile iscriversi. E questo perché per noi, come per molte associazioni del territorio, è fondamentale avere nuovi volontari”, spiega Simonetta Principe, presidente di AVO Sesto e dal 2014 volontaria in Chirurgia. “Non rinuncerei mai al mio turno in reparto del martedì. Ricordo ancora i miei primi giorni da volontaria. Ero emozionata ma abbastanza tranquilla – ricorda con un sorriso  – probabilmente anche perché, lavorando per trenta anni come assistente di volo sui voli di lungo raggio, ho avuto modo di incontrare tante persone e di imparare a gestire situazioni anche complesse. Ho poi sempre avuto un rapporto molto franco e aperto con gli anziani e in questi anni di servizio in reparto ho imparato a dosare l’empatia alla indispensabile capacità di mantenere la giusta distanza”.
Anche se poi ci sono momenti che inevitabilmente, finito il proprio turno, ci si porta a casa e che danno tanti spunti di riflessione. “I volti che si incontrano ti regalano pezzi della loro vita – conclude – ed è sempre molto emozionante. Fare il volontario è una chiamata e solo mettendosi alla prova si può capire cosa significhi”. Fare il volontario in reparto, in RSA, in AVO Giovani o in segreteria, un settore prezioso per l’AVO.
Info e iscrizioni al corso 2019: AVO Sesto Viale Giacomo Matteotti, 83 Pad. 4, Tel 02 57999288, mail avosesto@asst-nordmilano.it

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sempre in servizio il 168° nucleo di volontariato e protezione civile ANC

Per i volontari di protezione civile aggiornarsi e partecipare alle esercitazioni è fondamentale. L’esercitazione è …

Lascia un commento