Home » Cronaca » E’ morto Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano e sindaco di Sesto

E’ morto Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano e sindaco di Sesto

E’ mancato nelle ore scorse Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano e sindaco di Sesto San Giovanni. Nato a Monza nel 1952, Penati era malato da tempo. E’ morto nella notte alla Multimedica di Sesto San Giovanni, la città dove fu sindaco per due mandati. Fu poi presidente della Provincia di Milano e capo della segreteria politica di Pierluigi Bersani quando era segretario del Pd. Dal 2017 alla presidenza del glorioso Geas Basket.
Nel 2011 erano iniziati i suoi guai giudiziari, a partire da quelli per un presunto sistema di tangenti, il cosiddetto ‘sistema Sesto’, per cui è stato assolto e in parte prescritto. Lo scorso luglio la Corte dei Conti della Lombardia lo condannò, insieme ad altri 11 imputati, per le irregolarità nella compravendita del 15% delle azioni della Milano-Serravalle dal gruppo Gavio. In quell’occasione Penati rivelò in una intervista di essere alle prese con la sfida più importante della sua vita: la lotta contro il cancro.
Numerose in queste ore le dichiarazioni della politica locale e non solo. Su twitter scrive il sindaco Giuseppe Sala: “Non è il momento di giudizi politici e non voglio ricordare il suo profilo istituzionale. Per me è stato solo un amico a cui ho voluto bene e che ho accompagnato nell’ultima, dolorosa, fase della sua non banale vita”.
“Filippo ci ha lasciato. Era tanto che non ci vedevamo e nell’ultima sua stagione politica avevamo tanto discusso e litigato”, afferma il senatore milanese Franco Mirabelli, vicepresidente del Gruppo PD al Senato. “Ma tra noi non sono mai venuti meno stima e rispetto. Un uomo intelligente, dalle grandi qualità umane, capace di pensare alla politica in modo sempre innovativo. Ci mancheranno come ci sono mancate in questi anni le sue provocazioni, il suo essere sempre sorprendente. Personalmente gli devo tanto: la fiducia che ci ha consentito di lavorare insieme in una bella stagione del PD e il rispetto con cui ha accettato le scelte diverse dalle sue che ho fatto. La sua capacità di governare Sesto nel momento delle grandi trasformazioni e la sua vittoria in Provincia da cui è partita la nuova stagione del centrosinistra di governo a Milano e la capacità di aprire il partito resteranno non solo nella nostra memoria ma nella storia della nostra realtà. Ci mancherà!”.
In una nota ufficiale il vicesindaco della Città Metropolitana Arianna Censi ricorda il lavoro in Provincia di Penati, presidente dal 2004 al 2009. “Durante la sua presidenza la Provincia di Milano ha vissuto una stagione di crescita e protagonismo. Da sempre uomo delle istituzioni, con una lunga e solida militanza politica alle spalle, tutti quelli che l’hanno conosciuto lo ricordano per le sue doti di simpatia e umanità che lo hanno sempre contraddistinto. Alla famiglia e ai suoi affetti va il cordoglio mio e della Città metropolitana di Milano”.
Anche il PD di Sesto San Giovanni si unisce al cordoglio: “Con grande dolore apprendiamo della scomparsa di Filippo Penati – si legge nella nota diffusa in queste ore -. Fin da giovanissimo impegnato nel grande rinnovamento del PCI negli anni 70, Assessore e Sindaco della nostra Città negli anni dal 1985 al 2002 in cui la Città era impegnata nel gestire le dismissioni industriali massicce e dare un futuro alla Città e ai lavoratori. Poi Presidente della Provincia di Milano, Consigliere Regionale, Filippo Penati lo abbiamo sempre conosciuto e visto al lavoro per il suo partito e la sua città; solo in ordine di tempo ma non ultimo l’impegno senza risparmio per il Geas Basket. Ci sono stati momenti difficili che hanno segnato la sua vita personale e politica. Il rapporto con il nostro partito non sempre è stato fluido ma chi nella sua vita gli è stato vicino, puó testimoniare che come sempre nella sua vita ha combattuto senza risparmio anche questa sua ultima battaglia. Con il rammarico di una grave e prematura perdita per tutta la Città, il Partito Democratico sestese si raccoglie per ricordare chi tanto ha fatto per la sua Comunità. Ai suoi cari, ai tanti amici, compagni e cittadini che in questi anni gli hanno voluto bene va in queste ore il nostro pensiero e il nostro affetto. Grazie di tutto Filippo”.
I funerali, per volere dello stesso Penati, avverranno in forma strettamente privata.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, spacciatore fermato e denunciato a piede libero

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria ha fermato ieri uno spacciatore egiziano, sorpreso mentre cedeva una dose di …

Lascia un commento