‘Variopinto’, in mostra i lavori degli allievi della Faruffini

Inaugurata domenica 15 settembre, a Sesto San Giovanni presso lo Spazio Talamucci di Villa Visconti D’Aragona, la nuova edizione di “Variopinto”, mostra degli allievi della Civica Scuola d’Arte Faruffini, che decreta virtualmente l’inizio del nuovo anno didattico.
Da decenni la scuola è attiva nel territorio con l’ambizioso progetto ed il tenace intento di discostarsi da un’impostazione prettamente accademica per arrivare, grazie alla passione ed alla competenza dei validi insegnanti, a condurre ogni alunno ad estrinsecare la sua intima peculiarità espressiva.
In un dialogo costante tra arte “passata” ed arte “moderna”, tra storia e contemporaneità, nella consapevolezza della necessità di un apprendimento di ciò che è stato e di un’ elaborazione di ciò che è adesso, nel vissuto e nel “sentire” odierno. Perché l’Arte è fondamentalmente emozione, percezione, rielaborazione, creazione, in cui l’atto individuale di chi realizza e l’atto collettivo di coloro che ne fruiscono diventano un momento di condivisione e di scambio, arricchimento e crescita comuni.
Ed Arte è anche riappropriazione e riconquista del “bello”, che c’è dentro e fuori di noi, nel soggetto e nel mondo, da riscoprire ed enunciare a gran voce.

Ombretta Di Pietro

Ricordiamo i corsi proposti dalla Civica Scuola d’Arte Faruffini per l’anno accademico 2019-2020: Disegno e pittura; Acquarello; Figura; Tecniche e materiali; Incisione; Modellazione ceramica; Laboratorio bambini e ragazzi; Storia dell’arte; Teoria del colore, della percezione e della forma.
Per informazioni e iscrizioni:
www.sestosg.net www.csbno.net – tel. 02.24968813/8814.
La mostra ‘Variopinto’ potrà essere visitata fino al 25 settembre tutti i giorni dalle 15,30 alle 18,30, presso lo Spazio Talamucci-Villa Visconti d’Aragona in via Dante 6 .

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cinisello, Giacomo Poretti apre la stagione del CineTeatro Pax

Riparte uno degli appuntamenti culturali più amati dai cinisellesi: la rassegna teatrale. Come è tradizione …

Lascia un commento