Home » Tempo libero » Sport » Sesto San Giovanni si candida a “Città europea dello Sport 2022”

Sesto San Giovanni si candida a “Città europea dello Sport 2022”

Il sindaco Roberto Di Stefano

Verrà inoltrata in questi giorni la proposta di candidatura da parte di Sesto San Giovanni per il titolo di “Città europea dello Sport 2022” ad Aces Europe, l’Associazione no profit che consegna i premi di Capitale Europea dello Sport (per città con più di 500 mila abitanti), Città Europea dello Sport (per città con più di 25.000 abitanti), Comune europeo dello Sport (Città con meno di 25.000 abitanti), Comunità Europea dello Sport (associazioni di più municipi).
“La Giunta ha deliberato di inoltrare la candidatura di Sesto San Giovanni poiché condividiamo tutti i principi di Aces Europe e di Aces Italia: lo sport è un fattore di integrazione nella società, per il miglioramento della qualità della vita e la salute di chi lo pratica”, dichiara il Sindaco Roberto Di Stefano che ha mantenuto la delega allo Sport.
“La promozione dello Sport, insieme alla promozione della Salute – continua il sindaco – è una delle linee strategiche del mio mandato e si è già declinata in una serie di azioni realizzate in collaborazione con le società e le associazioni sportive territoriali e con il prezioso contributo della Consulta dello Sport presieduta da Sergio Valsecchi”.
Tra le azioni di promozione dello sport che verranno segnalate ad Aces Europe a supporto della candidatura figurano: il mantenimento di tariffe popolari per l’affitto delle palestre scolastiche in orario extrascolastico da parte delle associazioni del territorio (Sesto ha le tariffe più basse di tutta la provincia di Milano); l’avvio del doposcuola sportivo a prezzi calmierati per le famiglie che promuove lo sport aiutando la conciliazione famiglia-lavoro; il progetto Fit for kids: corsi di attività fisica gratuiti per prevenire l’obesità infantile; lo sport inclusivo con il baskin e le bocce paraolimpiche; le manifestazioni sportive di caratura internazionale tra le quali i World Police Games del prossimo settembre; il piano di riqualificazione degli impianti sportivi sestesi grazie ai project financing.
“Tra queste azioni – conclude il Sindaco – rientra anche la prossima adesione alla rete internazionale delle Città Sane, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che mette in rete le buone prassi dei municipi che promuovono corretti stili di vita. Lo sport è uno dei principali corretti stili di vita con la capacità di prevenire numerose patologie e Sesto, con la prossima realizzazione della Città della Salute e della Ricerca di Regione Lombardia ha tutte le caratteristiche per far parte di questa rete”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Piscina De Gregorio, partiti i lavori di ristrutturazione

Sono cominciati i lavori di ristrutturazione della piscina coperta De Gregorio di via Saint Denis. …

Lascia un commento