Home » Tempo libero » Sport » Palestre, Geas Ginnastica: ci baseremo sulla promessa che gli spazi verranno riconfermati 

Palestre, Geas Ginnastica: ci baseremo sulla promessa che gli spazi verranno riconfermati 

Entrerà in vigore con la prossima stagione sportiva, dal mese di settembre, il nuovo regolamento di concessione alle associazioni sportive degli impianti comunali e delle palestre nei contesti scolastici.
Un nuovo regolamento (quello in essere è del 1999) che, come ha dichiarato il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano in aula consiliare lo scorso 11 giugno, intende ristabilire una situazione di equità e parità di accesso alle associazioni sportive. “Equità – ha ribadito il primo cittadino di Sesto – non vuol dire penalizzare le società storiche, ma dare anche ad altre società la possibilità di utilizzare le palestre delle scuole”.
Il pensiero corre immediatamente all’Asd Geas Ginnastica Artistica che dalla sua pagina social, subito dopo la commissione consiliare che ha preceduto la seduta di consiglio, ha sottolineato come la modifica al ‘vecchio’ regolamento vada a vanificare il lavoro svolto per garantire alla cittadinanza un impianto attrezzato, la tensostruttura al Centro sportivo Manin.
Allarme in parte rientrato dopo le rassicurazioni in consiglio del sindaco, almeno per la prossima stagione sportiva.
Ne parliamo con Cinzia Crippa, presidente della ASD Geas Ginnastica Artistica, sezione che dall’anno del suo ingresso nel Geas (1969) ha avviato a questa disciplina sportiva una media annua di oltre 300 bambine e bambini. E ha inoltre portato centinaia di ginnaste alle Finali Nazionali dei diversi Campionati della FGI e di altri Enti sportivi (CSEN, CSAIN, ecc.), ottenendo numerosi titoli di Campione Nazionale nelle diverse categorie.
Presidente Crippa, torniamo al tanto discusso regolamento: ad oggi ci sono novità?
“Ad oggi, nonostante in consiglio comunale sia stato detto che entro metà giugno avrebbero confermato le assegnazioni degli impianti comunali, non è pervenuta nessuna notizia, salvo la modulistica della Convenzione comunale che recepisce le disposizioni contenute nel nuovo regolamento”.
Come vi regolerete per le iscrizioni ai corsi di settembre?
“Ovviamente non possiamo attendere oltre e le prossime settimane partiranno le lettere a tutti i nostri associati con le informazioni sui corsi e i vari spostamenti di corso, basandoci sulla promessa che gli spazi già assegnati verranno riconfermati. Prima della chiusura di agosto dobbiamo avere quanto meno un’idea delle pre-iscrizioni, anche per confermare e garantire l’occupazione ai nostri educatori ed allenatori. La nostra unica preoccupazione è poter garantire ai nostri associati lo stesso livello qualitativo e ai nostri tecnici la garanzia di mantenere l’occupazione”.
Intanto vi godete le soddisfazioni di un’intensa stagione sportiva, l’ultima in ordine di tempo in Spagna, a Madrid per il Trofeo Internazionale di Pozuelo …
“È così. Diciotto delle nostre agoniste, accompagnate dai loro tecnici Elisa e Giulia, sono volate a Madrid per partecipare a questo incontro internazionale. Grazie al campionato affrontato durante questo anno sportivo, il torneo GymCup, le nostre ginnaste si sono meritate la qualificazione a una gara di prestigio, dove si sono confrontate con club spagnoli, portoghesi e belga, portando in alto la bandiera italiana e rendendo onore al nome della nostra amata società. Con le juniores, che hanno gareggiato nel livello C, già dal primo giorno di gara, abbiamo guadagnato un secondo posto a trave con  Evelyn Grate e due secondi posti a pari merito nella specialità del corpo libero per Sofia Ferrari e Sofia D’Alessio. Anche le ‘piccole’ di casa, le nostre 4 allieve, Melissa Ferrari, Noemi Andreoni, Elena Di Stefano e Michela Rodas, nel Livello B, nonostante l’altissima competizione, si sono ben difese e ci hanno regalato un terzo posto a trave con Michela Rodas. Le ultime a gareggiare sono state le juniores Alessndra Basciano, Lien Bassi, Giulia Furlani  e le seniores Alice  Musina, Anna Mazzera, Francesca Rigoni e Sofia Greghi. Anche loro nel livello B, gara un gradino sotto l’eccellenza, non si sono fatte intimorire dalla bravura e dalla preparazione degli altri club, ma consapevoli delle loro potenzialità, hanno condotto e portato a termine una gara di tutto rispetto. E la nostra Alice Musina, con un esercizio a corpo libero elegante e preciso e una trave quasi priva di errori, si è aggiudicata il bronzo. Siamo state onorate di accompagnare le ginnaste durante questo viaggio e, ringraziando tutti coloro che l’hanno reso possibile, ci auguriamo di ripetere al più presto un’avventura così bella.”

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Arriva il 30° Memorial Gaetano Scirea

Giovedì 25 luglio, alle ore 20.45, presso la Sala degli Specchi di Villa Ghirlanda Silva …

Lascia un commento