Home » Cronaca » Teatro San Babila, stagione tra novità drammaturgiche e interpreti originali

Teatro San Babila, stagione tra novità drammaturgiche e interpreti originali

Corrado Tedeschi (ph Laila Pozzo)

E’ una stagione ricca di interpreti originali e novità drammaturgiche quella che si appresta a vivere dal prossimo autunno il Teatro San Babila. Otto gli spettacoli in abbonamento che accompagneranno lo spettatore fino ad aprile. Il 5 novembre ad inaugurare la Stagione di Prosa sarà la Compagnia del Teatro San Babila con ‘Due figlie, tre valigie’ per la regia di Marco Vaccari. Il testo, scritto per il teatro da Claude Magnier, ha ispirato due versioni cinematografiche: una francese, con un irresistibile Luis De Funès e la più recente con Sylvester Stallone.
A seguire la commedia ‘Non sparate sulla mamma’ di Marco Rampoldi e dal 17 al 22 dicembre, ‘Che disastro di commedia’ pièce capace di coinvolgere il pubblico in un vortice impetuoso di ilarità, tra paradossi e colpi di scena, attori che non ricordano le battute, scene che crollano e oggetti che scompaiono e ricompaiono altrove. Dal 7 al 12 gennaio arriva al Teatro San Babila, l’edizione italiana del musical spagnolo pluripremiato scritto e musicato da José Masegosa, ‘L’ascensore’, thriller sentimentale con Luca Giacomelli Ferrarini (di recente apprezzato al San Babila nel ruolo di Nick Piazza in ‘Fame’), Elena Mancuso e Danilo Brugia. In ‘La volpe e il leone’, dal 21 al 26 gennaio, Shakespeare e Cervantes, giganti della letteratura si sfidano in un duello di parole e sciabola. Lo spettacolo è scritto e diretto da Stefano Reali, con Giuseppe Zeno (nella foto). Dal 18 al 23 febbraio ‘La coscienza di Zeno’, un grande classico della letteratura italiana presentato da Corrado Tedeschi (nella foto).

Giuseppe Zeno (ph Azzurra Primavera)

A seguire ‘Maria Callas Masterclass’, interpretata da Mascia Musy, dal 17 al 22 marzo. Chiude la stagione dal 14 al 19 aprile la Compagnia del Teatro San Babila con la commedia brillante di Derek Benfield, ‘Colto in flagrante’.
Grande ritorno della Compagnia di Operette Elena D’Angelo con Orchestra dal vivo, a partire da ottobre si le operette più famose, ‘La Vedova allegra’, ‘Ballo al Savoy’, ‘Al Cavallino Bianco’ e per concludere ‘La Principessa della Czarda’.
Dopo il successo della scorsa Stagione ritorna in ospitalità l’Associazione Musica in Scena che propone la Stagione Lirica con Orchestra dal vivo, quattro grandi opere a partire da dicembre: ‘Rigoletto’ di G. Verdi, ‘Il Barbiere Di Siviglia’ di G. Rossini, ‘Cavalleria Rusticana’ di P. Mascagni e ‘Tosca’ di G. Puccini. Prosegue inoltre la rassegna domenicale per le famiglie intitolata ‘Sanbabyla, Ciccio Pasticcio’. E infinite sorprese, a cominciare dalla rassegna di comici dal titolo ‘ConFini Comici’ e dal ‘Barbiere di Siviglia – Opera Pop’.
Info: Teatro San Babila Corso Venezia 2/A Milano – Tel. 02 798010 – www.teatrosanbabilamilano.it  Leo Stein

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giornata internazionale contro violenza donne, tanti eventi in città

In occasione del 25 Novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’amministrazione …

Lascia un commento