Home » Tempo libero » Oltre lo Specchio, a Milano il festival dell’immaginario fantastico e di fantascienza

Oltre lo Specchio, a Milano il festival dell’immaginario fantastico e di fantascienza

Oltre lo specchio è quel luogo-non luogo dove – lo sa bene la piccola, curiosa Alice – c’è tutto ciò vediamo al di qua dello specchio. Una stanza, un dipinto, una libreria, una finestra. Solo che le cose vanno nell’altra direzione.
‘Oltre lo specchio’ è anche il titolo del festival dell’immaginario fantastico e di fantascienza organizzato dall’associazione culturale Cineforum Robert Bresson  pensato specificamente per la città di Milano dove, da mercoledì 5 a mercoledì 12 giugno, in diverse location della città (dal cinema Arcobaleno al cinema Palestrina, dal Museo interattivo del cinema al Film Tv Lab), verranno presentate oltre trenta opere inedite provenienti da tutto il mondo con al centro il fantastico e la fantascienza in tutte le loro possibili declinazioni.
Un evento culturale e popolare che spazia dal cinema alla letteratura, ai videogiochi, ai fumetto, alla televisione (imperdibile per tutti gli appassionati, giovedì 6 giugno alle 18,30 al MIC – Museo interattivo del cinema la serata omaggio a ‘Il trono di spade’ con clip inedite di interviste agli attori della serie), con il fine di creare relazioni e aperture in diverse direzioni, per raccontare come il fantastico e la fantascienza aiutino a vivere il presente e immaginare il futuro.
Le proiezioni in sala saranno accompagnate da un ricco calendario di eventi collaterali, alla scoperta di scenari futuribili, nuovi assetti urbanistici, rinnovati snodi narrativi che riguardano la città di Milano e l’immaginario popolare in genere. Qualche esempio? Presentazioni di libri, anteprime, dibattiti, workshop e mostre, per un approfondimento a 360° del fantastico e della fantascienza.
Le proiezioni saranno divise in 4 sezioni principali: una sezione competitiva di film narrativi di finzione, in anteprima italiana; una sezione retrospettiva dedicata a un maestro del fantastico e/o della fantascienza; una sezione dedicata a film narrativi e documentari dal taglio sperimentale, con sguardi immediati su idee innovative e nuove prospettive; infine, una sezione rivolta ai più piccoli, con attività di accompagnamento.
“La sfida è proporre temi stimolanti con uno sguardo coinvolgente e inedito – spiegano gli organizzatori -. Per questo, oltre a incontri, dibattiti e presentazioni, sono previsti anche masterclass e workshop con registi, artisti, docenti. Si può spaziare da lezioni sulla creazione di mondi in letteratura e al cinema a workshop sugli effetti speciali, da lezioni su utopia e distopia a incontri sugli sviluppi urbanistici di Milano e delle grandi capitali del mondo”.
Appuntamento questa sera con le prime due proiezioni (in lingua originale, con sottotitoli) ‘The Knight of Shadows: Between Yin and Yang’ di Vash (Cina, 109′) (Cinema Arcobaleno, ore 19.30) e ‘Endzeit – Ever After’  di Carolina Hellsgard (Germania, 90′) (Cinema Arcobaleno, ore 21.30).
In concorso anche il titolo italiano ‘Il cerchio delle lumache’ di Michele Senesi (Italia, 63′). Il film sarà proiettato venerdì 7 giugno alle 17,30 al Cinema Arcobaleno alla presenza del regista.
Il programma completo dell’evento è online sul sito di ‘Oltre lo specchio’.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il cielo ritrovato, mostra di Roberto Fanari al Museo-Studio Francesco Messina

Incamminiamoci lungo la caotica e molto metropolitana Via Torino di Milano, direzione Colonne di San …

Lascia un commento