Home » Politica » Notizie dagli enti » La fondazione al centro delle prossime commissioni. Vincelli: un organismo autonomo e al nostro servizio

La fondazione al centro delle prossime commissioni. Vincelli: un organismo autonomo e al nostro servizio

Questa sera e lunedì prossimo torna a riunirsi in municipio la commissione consiliare con all’ordine del giorno la bozza e lo statuto della Fondazione che l’amministrazione comunale intende istituire a Sesto San Giovanni per la gestione dei nidi, sul modello di un percorso simile portato avanti dalla città di Modena nel 2012 (in quel caso, per la gestione delle materne). Ci invia il suo contributo il presidente della Commissione Gianmaria Vincelli (nella foto).

“La Fondazione Servizi alla Persona e alla Famiglia dei nostri sogni. Il nostro sogno è una fondazione forte e autorevole, efficace ed efficiente, che si prenda cura dei cittadini come una pubblica amministrazione non può fare, autonoma e al nostro servizio.
Un fondatore autorevole, delle istituzioni tecniche di supporto, sostenitori diffusi sia come società civile che come singoli cittadini a fornire gli indirizzi e i servizi specifici che sentiamo come bisogno per noi e la nostra famiglia.
Un consiglio di amministrazione che li faccia suoi e che controlli che siano recepiti e svolti alla svelta, al giusto costo e che sia coperto, in modo che il bisogno sia soddisfatto presto e bene.
Una gestione snella, che lavori sui migliori standard disponibili e li faccia crescere costantemente, con collaboratori stabili e di lungo periodo che siano il nostro e il loro orgoglio, per il bene di noi stessi e delle nostre famiglie.
Il sogno è in esecuzione, la maggioranza, l’assessore e la terza commissione stanno lavorando a ritmo serrato per renderlo esecutivo entro il mese di aprile, in modo che già a settembre i primi benefici effetti inizino a farsi sentire.
Stiamo correndo perché il cattivo lascito del passato e le problematiche del bilancio attuale rendono necessaria una struttura snella e veloce che si faccia carico della difficile gestione dei nidi d’infanzia, della cura di alcune categorie di disabili e di altri bisogni sociali che il Comune fatica a svolgere al meglio.
Cari consiglieri comunali tutti, fate un buon lavoro, è la vostra occasione per entrare nella storia. Gli Sforza, granduchi di Milano fondarono i Martinitt nel 1532, con le Stelline, e da allora ogni bambino nato a Milano, nel bisogno, ha avuto chi ha pensato a lui. Non pretendiamo tanto ma neppure che si finisca impantanati da meschine beghe contingenti e paesane. Stiamo lavorando per un bene superiore, stiamo lavorando per le famiglie sestesi. La città è in trepida e attenta attesa di svegliarsi con un bel sogno diventato realtà”.

Gianmaria Vincelli
e lo staff di Noi con Sesto Migliore

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fuori dal Fuorisalone: 3 giorni di arte e design a Sesto

In occasione del Salone del Mobile di Milano, Sestodistretto propone da giovedì 11 a sabato …

Lascia un commento