Home » Politica » Notizie dagli enti » Raccolta rifiuti, problemi con Area Sud: interviene Amsa

Raccolta rifiuti, problemi con Area Sud: interviene Amsa

“La domanda di concordato preventivo presentata da Area Sud non ci sorprende visto che da tempo segnaliamo le difficoltà di questa società (che ha 13 milioni di debiti accumulati) e i disagi arrecati alla nostra città. Proprio per evitare nuovi problemi di mancati servizi erogati e raccolta rifiuti non eseguita, come purtroppo successo in più occasioni. abbiamo deciso mesi fa di lanciare un bando per trovare un operatore in grado di intervenire, sostituendosi ad Area Sud, in caso di mancato servizio o emergenze sul territorio”. Così il  sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano sull’intervento di Amsa, in caso di problemi legati alla raccolta rifiuti. “E’ stata una scelta lungimirante, portata avanti proprio per salvaguardare il territorio e per essere pronti in caso di nuove difficoltà. La ricerca si è conclusa e sarà Amsa a intervenire se ci saranno problemi in futuro. Da tempo purtroppo Area Sud evidenzia problemi economici e gestionali e non risponde adeguatamente alle necessità del territorio. Ci teniamo inoltre a sottolineare che a fine novembre il Pd ci attaccò collegando, in maniera assurda, le difficoltà di Area Sud a pagamenti in ritardo da parte del Comune. Un’autentica falsità che ora risulta ancora più strampalata, considerata la richiesta di concordato preventivo da parte di Area Sud. Noi abbiamo provato e stiamo provando in ogni modo ad avere una collaborazione con Area Sud per il bene del territorio. Anticipiamo addirittura i pagamenti ma questo evidentemente non basta e purtroppo siamo costretti a ricevere le giuste lamentele dei cittadini che pretendono un servizio migliore. Il Pd dovrebbe chiedere scusa anche per questa situazione, Area Sud si trova in queste condizioni critiche anche per scelte pessime volute dal Pd di altri comuni. Il bando imposto qui a Sesto San Giovanni dal Pd ha caratteristiche e durata francamente penalizzanti per il territorio, è stata l’ennesima scelta sbagliata dell’ex giunta chiaramente incompetente. Ora  – conclude il primo cittadino di Sesto – tocca noi vigilare su quanto accadrà, non faremo sconti visto che per noi è prioritaria la cura e il decoro del territorio. Siamo comunque attrezzati, grazie al bando che abbiamo voluto, per intervenire in caso di nuove difficoltà”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, la giunta approva il bilancio di previsione

La Giunta comunale ha approvato il Bilancio di previsione, che prevede per il 2019 80,5 …

Lascia un commento