Home » Tempo libero » Sport » Allianz Geas batte Torino e aggancia lo spot della sesta posizione

Allianz Geas batte Torino e aggancia lo spot della sesta posizione

Sesto San Giovanni, 17 febbraio. Con una prova di consistenza e di carattere, l’Allianz Geas passa contro Torino (priva di Trucco) con uno scarto finale di 16 lunghezze, dopo aver rincorso nel primo periodo e aver rischiato di subire il rientro delle piemontesi alla fine del terzo quarto. Sesto, ancora ottava a causa degli scontri diretti e della differenza canestri, sale a quota 14 punti, agganciando Lucca e Vigarano, con le quali nelle ultime tre giornate di campionato si giocherà un piazzamento di prestigio, a partire dal sesto posto.
La chiave tecnica della partita è la superiorità Allianz in regia: Arturi e Verona non solo dominano il gioco, ma fatturano 25 punti in due e annichiliscono l’avversaria diretta Milazzo, miglior marcatrice italiana del campionato, tenuta a soli 3 punti. Questa superiorità ha consentito di assorbire la maggiore intraprendenza delle avversarie sotto canestro e la vena della tiratrice Jasnowska.
Nei primi minuti di gioco l’Allianz Geas paga una discreta dose di disattenzione difensiva e scende a -7, complice anche l’inefficienza nella fase offensiva. Le sestesi però si risvegliano e con due pesanti triple di capitan Arturi macinano un 12-5 in 3’25’’ che vale il pareggio sul finire del quarto. Dopo 20’’ dall’inizio della seconda frazione Arturi sgancia un’altra bomba: per lei 3/3 dai 6,75 in 1’50’’. Sempre la playmaker veterana, poco dopo, serve un bellissimo assist no-look a Barberis: è l’inizio della progressione con cui Sesto arriva a +7 con 3’50’’ da giocare: per le padrone di casa segnano con continuità Barberis, con rapide ed energiche penetrazioni e morbidi jumper, e Verona, sia da distanza ravvicinata sia dall’arco. L’attacco delle ospiti è sostenuto da Davis Reimer, assai efficiente nel pitturato, e da qualche realizzazione di Petrova e di Jasnowska. All’intervallo le geassine conducono di 7 punti.
Nella ripresa, in 1’30’’ l’Allianz (con una precisa Ercoli, con Loyd e con Williams) scava un 10-3 che vale il +14, ma la risposta di Torino non si fa attendere: con un 2/2, una tripla e un jumper di Jasnowska e un gioco da tre punti di Reimer le ragazze di coach Riga fanno un break di 10-0 in 2’15’’, fino al -4. Le ospiti si rifanno sotto di nuovo fino al -4, ma negli ultimi 8’’ del terzo periodo le padrone di casa in un amen invertono l’inerzia della gara, soprattutto a livello psicologico: prima Verona, fresca di altri 4 punti in 30’’ derivati da due difficili tiri in sospensione sulla sirena dei 24’’, infila una bomba e poi Panzera, dopo aver rubato palla sulla rimessa, segna un appoggio sul fischio della sirena (+9 Allianz Geas). Nella prima metà dell’ultima frazione le ragazze di coach Zanotti producono un 9-2 in 3’45’’ che le porta sul +16. Con Togliani e Jasnowska le torinesi accorciano a -11, ma le realizzazioni di Panzera e Nicolodi spingono Sesto fino al massimo vantaggio di 18 lunghezze.
Nel prossimo weekend Torino ospiterà Empoli per una sfida determinante per l’accesso ai playoff; Sesto invece riposerà. Nel fine settimana lungo dell’1-2-3 marzo l’Allianz sarà impegnata alle final eight di coppa Italia che si terranno al PalaLupe di San Martino di Lupari. La prima gara delle rossonere sarà venerdì 1° marzo alle ore 18.35 contro la Elcos Broni. La vincente tra le due affronterà in semifinale, sabato alle 20.15, chi avrà la meglio tra Venezia e San Martino. La finale andrà in onda domenica alle ore 18. Ecco i risultati degli altri incontri della diciottesima gara di campionato: Venezia – Battipaglia 83-46; Empoli – Ragusa 55-100; San Martino – Broni 64-46; Lucca – Schio 54-79.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Le geassine Ercoli, Nicolodi e Panzera convocate per il raduno della nazionale A

Le rossonere Elisa Ercoli, Giuditta Nicolosi e Ilaria Panzera sono state inserite nella lista delle …

Lascia un commento