‘Sotto passaggi’ tra poesia e flusso impetuoso di parole

“Riempi i miei occhi di pace”. A questi versi di pace così desiderati il poeta Claudio Morgan Baricelli ci arriva in questo volume “Sotto passaggi” edito dai Nuovi Bianciardini.
Ci arriva dopo gli anni di  ‘Stampa alternativa’ e di ‘I Millelire’, e di ‘Sgoccioli d logorrea’ nel 2004.
Terribili i versi de ‘I  fiori  della tappezzeria’, che sono
insetti di ferro, che corrono verso di me,/
Vogliono portare in trionfo le mie spoglie dilaniate/
Molto dolci quelli  dedicati alla rosa./
Dopo averne percepito/ l’essenza ritorno
ad osservare/ la rosa/ ma non riesco più / a sentire il suo profumo./
Vengono descritte azioni quotidiane.
L’ultima presa di tabacco/ che brucia/ è la più triste/
La materia /diventa  vento/ danzando lentamente
Belle altre immagini.
La luna sta spuntando/ dalla  testa/ di una montagna di marmo./…
Sono sdraiato sotto un ricamo/ di nuvole.
/ Non voglio ritrovare la strada di casa.

Paolo Lezziero

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Milano, Settis presenta il nuovo libro ‘Raffaello tra gli sterpi’

Il fascino ardimentoso che le rovine dell’antica Urbe suscitano ancora su di noi, dopo secoli …

Lascia un commento