Home » Politica » Vincelli entra nel Gruppo Misto: in me una forte volontà di cambiamento

Vincelli entra nel Gruppo Misto: in me una forte volontà di cambiamento

Gianmaria Vincelli

Il consigliere comunale di Sesto nel Cuore Gianmaria Vincelli è passato al Gruppo Misto. Lo ha annunciato lo stesso consigliere ieri sera durante la seduta di consiglio comunale. “Oggi non entrerò in polemica con Sesto nel Cuore – ha esordito Vincelli rivolgendosi al sindaco, al presidente del Consiglio, ai consiglieri e ai cittadini presenti in sala consiliare -, poiché quello che dovevo dire ai miei colleghi sestocuorini e al Presidente dell’Associazione (Gianpaolo Caponi, ndr) è stato già esplicativo, a partire da inizio 2017 e in diverse fasi di campagna elettorale. Ringrazio per il trattamento riservato e ritengo chiusa questa esperienza”.
Vincelli ha poi ripercorso gli ultimi mesi di permanenza in consiglio comunale come consigliere di maggioranza e presidente di commissione. “In questi 18 mesi ho appurato che non sempre è facile interpretare le esigenze e le aspettative dei cittadini, mie e dei colleghi. Tuttavia, è maturata in me una volontà di cambiamento, un approccio diverso a quella politica che non può circoscriversi al solo civismo. Da qui la decisione di passare al Gruppo misto, proprio per un passaggio di depuratio interiore, che potesse farmi riflettere sul da farsi. Non nascondo irritazioni e amarezze nel campo gestionale della città, chiamato, una volta vinte le elezioni, insieme ai colleghi di maggioranza, a governare il futuro di questa città e non il suo forte disavanzo di bilancio. Ma anche questo mi ha dato la possibilità di crescere e maturare. Oggi entro nel Gruppo misto, ma da subito lavorerò per la costituzione di un movimento che possa tendere la mano a chi, insieme a me, crede in una politica differente non fatta di scontri e urla ma di confronto, deciso e democratico. Le scelte oggi da prendere non sono facili ma necessitano di una grande visione e di un atto di grande responsabilità. Manca totalmente un’area di centro e il movimento che mi appresto insieme ad altri a fondare, va nella direzione di quegli ideali e valori che non si sono persi né nella prima, né nella seconda Repubblica di questa Nazione. Il movimento che oggi per la prima volta, in questo consiglio comunale, conio, “Noi con Sesto Migliore”, sarà un laboratorio politico aperto a tutti quegli uomini, donne e giovani che si vogliono impegnare, che si riconoscono nella tradizione tipica dei cattolici liberali e socialisti riformisti. Che nasca dunque dal basso, popolare, senza imposizioni dall’alto ma che condivida e valorizzi la politica locale, in un rapporto diretto con i cittadini e le associazioni, i comitati. Al centro mettiamo la persona e le sue esigenze. “Noi con Sesto Migliore”, un movimento che sia di inclusione verso tutte le persone di buona volontà, e non di esclusione. La diversità vista come ricchezza di confronto, di partecipazione attiva per la rinascita della città. Un movimento che pone l’attenzione ai confini di questa città, ove coesistono, con i comuni limitrofi, gravi problemi quali sicurezza, viabilità, decoro urbano, mancanza di appartenenza e riconoscimento al tessuto sociale. Rilanceremo idee e progetti condivisi con le altre realtà cittadine, coinvolgendo non solo le amministrazioni locali, ma anche quelle regionali e parlamentari. Su questi temi delicati e sentiti, questo movimento si confronterà da subito. Per ultimo, non meno importante, Noi con Sesto Migliore si colloca all’interno di questa maggioranza in modo leale, riconoscendo la valenza del sindaco Roberto Di Stefano confrontandosi sugli indirizzi politici, nonché portatore di idee e progetti per la gestione della città. Concludo dicendo che il continuare a bussare alla politica è dovere di ogni cittadino e chi sa rispettare i cittadini, può veramente cambiare Sesto San Giovanni e il paese Italia. Convinto che Sesto meriti molto di più, lancio un appello a tutti quei sognatori dinamici, idealisti, concreti, che come me credono che Sesto possa avere una svolta”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Illustrate le misure della ‘Fase due’. Conte: inizia la fase di convivenza con il virus

“Grazie ai sacrifici fin qui fatti stiamo riuscendo a contenere la diffusione della pandemia e …

Lascia un commento