Nidi, assessore Pizzochera: confermata attenzione verso i servizi per l’infanzia

L’assessore Pizzochera

Lunedì 12 novembre l’assessore all’Educazione Roberta Pizzochera, la dirigente e il funzionario dei servizi educativi hanno incontrato i comitati di gestione dei nidi. L’amministrazione ha dichiarato di avere l’intenzione di porre rimedio alle difficoltà di personale sorte a seguito di dimissioni impreviste avvenute all’inizio dell’anno, per le quali vi è la conservazione del posto per 6 mesi.
L’amministrazione ha ribadito l’attenzione verso i servizi per l’infanzia in particolare 0-6. La cabina di regia di questa età evolutiva è importante che resti all’interno dell’equipe dell’amministrazione comunale – hanno sottolineato – e la gestione dei servizi da parte dei nostri educatori e coordinatrici.
L’assessore si è dichiarata inoltre stupita dell’interpretazione travisata delle sue parole da parte dei comitati di gestione nidi della città e a riguardo commenta: “Sono davvero dispiaciuta della manipolazione delle informazioni attuata dal comitato genitori nidi di Sesto San Giovanni, loro hanno avanzato la supposizione di esternalizzazione e privatizzazione dei nidi, a questa loro supposizione ho risposto loro: “mi state mettendo in bocca parole che non ho detto”. Ho loro spiegato che la soluzione delle attuali problematiche, sorte sul personale, non è ancora stata individuata, il piano di rientro deve essere ancora completato e in base a quello si valuteranno le soluzioni. Stante le loro dichiarazioni, il dialogo democratico viene strumentalizzato per l’ennesima volta da parte di genitori che sembrano militanti dell’opposizione. Ne prendo atto. A supporto di questa centralità data al personale l’amministrazione sta organizzando percorsi formativi specifici e da gennaio l’equipe educativa potrà avvalersi della formazione 0-3 montessoriana che si svolgerà nella nostra città da parte del professor Carlo Alberti di “percorsi per crescere”, già formatore nel passato dell’ equipe”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sportello psico-pedagogico a scuola, in Lombardia parte la sperimentazione

Identificare il bisogno di salute, mitigando il peso crescente dei disturbi psicologici e del disagio …

Lascia un commento