Home » Tempo libero » “Nuovi spazi musicali”, confronto artistico tra compositori serbi e italiani

“Nuovi spazi musicali”, confronto artistico tra compositori serbi e italiani

Presente come autore invitato, ho avuto modo di partecipare alla 39° edizione del Festival di Musica Contemporanea “Nuovi spazi musicali”, organizzato dalla compositrice romana Ada Gentile. Dopo gli esordi a Castel Sant’Angelo, il Festival si svolge ora stabilmente al Teatro Basso di Ascoli Piceno. Il concerto riguardante Rocco Abate, flautista, compositore, autore di notevoli pezzi musicali, è stato sostenuto dal Trio Pekret, formato da Maja Mihi (pianoforte), Madlen Stokic (violino), Milos Nokolic (clarinetto) e con la partecipazione del bayanista Mladen Vukmir.
Nelle intenzioni del direttore artistico c’era l’offerta di un confronto ravvicinato fra un’ampia campionatura di compositori serbi (Stojadinovic- ilic, Hofman, Milosevic, Bozanic) e  italiani: Rocco Abate, Ada Gentile e Rossella Spinosa.
La serata, molto partecipata,  è stata realizzata anche con gli auspici del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Fra le altre autorità e personalità presenti, anche  l’Ambasciatore Serbo in Roma. Il concerto è stato registrato da Radio Cemat e sarà trasmesso da Radio 3.
L’autore, flautista e docente al conservatorio di Milano e compositore di notevoli pezzi musicali fatti conoscere dalla Rai e presentati in grossi teatri in tutta Italia e all’estero, è un delle voci musicali più notevoli di Milano. Ha in preparazione un’opera musicale di notevole spessore a cui sta lavorando da mesi con molta fatica. E’ stato allievo dei più grandi musicisti al Conservatorio con spettacoli a Parigi e in Yugoslavia.

Paolo Lezziero

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Quattro associazioni unite per creare centro culturale diffuso

“Luoghi di trasferimento culturale” è uno dei progetti selezionati dalla Fondazione Nord Milano all’interno del …

Lascia un commento