50° anniversario dalla scomparsa di Francesco Fantini

Oggi ricorre il cinquantesimo dalla scomparsa di Francesco Fantini, Assessore del PSI degli anni Sessanta e illustre cittadino sestese. Originario dell’Emilia Romagna, giovanissimo, ultimati gli studi, conseguito il Diploma di geometra, Francesco Fantini, come tantissimi altri giovani, si stabilì nella nostra città, iniziando il suo percorso lavorativo nella Breda S.p.A.
Nei primi anni Sessanta, sposò la sua amatissima Adelina, che gli diede due figli, Loris e Pino. In seguito, da capo reparto della Breda, Francesco entrò a far parte del Consiglio Comunale della città, in quota PSI, per due legislature, e nel frattempo, assunse anche l’incarico di Assessore al Bilancio e successivamente all’urbanistica.
Quando sembrava che tutto dovesse andare a gonfie vele, appagato dalla sua bella carriera lavorativa e politica, ecco sopraggiungere, tra lo stupore di tutti, la sua prematura scomparsa che gettò nello sconforto la famiglia e moltissimi cittadini.
Proprio oggi, 22 ottobre, ricorre il cinquantesimo di quel triste giorno ed è naturale che lo ricordino i famigliari e tutti gli amici che hanno sempre apprezzato l’impegno civico di Francesco Fantini, come lavoratore, come padre di famiglia e come socialista.
R.I.P.

Mario Guerrisi

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Elezioni Cusano, Valeria Lesma candidata del centrodestra 

Valeria Lesma correrà per il rinnovo del mandato di sindaco di Cusano Milanino alle prossime …

Lascia un commento