Home » Cronaca » Stazione di Sesto, terrorizza pendolari con una pistola: disarmato e arrestato

Stazione di Sesto, terrorizza pendolari con una pistola: disarmato e arrestato

“Ringrazio i carabinieri per il pronto intervento con cui hanno bloccato un georgiano, ubriaco, che ha terrorizzato i passanti con una pistola”. Così il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano sull’episodio verificatosi il 9 giugno scorso sulla banchina della stazione ferroviaria di Sesto San Giovanni. Secondo le ricostruzioni di quanto accaduto, un uomo, georgiano, 40 anni, avrebbe mostrato ripetutamente ai numerosi pendolari sulla banchina una pistola. I carabinieri sono intervenuti e hanno inseguito e disarmato l’uomo.
“Ho personalmente chiamato gli uomini dell’Arma – continua il primo cittadino di Sesto – per ringraziarli della professionalità ed efficienza, a tutela dei cittadini. E’ un fatto di cronaca che dimostra l’efficacia della pronta reazione delle forze dell’ordine che, ancora una volta, hanno dimostrato le proprie capacità di intervento a Sesto San Giovanni. Questo episodio evidenzia l’utilità di avere un presidio costante del territorio per garantire sicurezza alla città, come stiamo facendo da quando ci siamo insediati garantendo più controlli con la polizia locale e portando una pattuglia dell’esercito in città. Ora auspico che questo delinquente straniero venga immediatamente espulso. Troppi balordi e sbandati, molti dei quali stranieri e irregolari, girano per le strade e per questo spero che, con il cambio di governo, ci siano più azioni a tutela della sicurezza dei cittadini”.
L’uomo è stato arrestato dai carabinieri a Sesto San Giovanni per detenzione illegale di armi, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Commemorazione strage Bologna, Articolo Uno: insulto alla memoria l’assenza di cariche istituzionali sestesi

“Sesto San Giovanni, Città Medaglia d’Oro per l’alto contributo alla guerra di Liberazione, città che …

Lascia un commento