Home » Economia » Acciaio, in arrivo i dazi USA. Export da 377 milioni dalla Lombardia

Acciaio, in arrivo i dazi USA. Export da 377 milioni dalla Lombardia

Acciaio, alluminio e altri metalli: un export da 377 milioni di euro dalla Lombardia verso gli Stati Uniti, nel 2017 la crescita è stata del 17,6% su questi prodotti. Questi i dati che emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e della sua azienda speciale Promos per le attività internazionali su dati Istat, anni 2017 e 2016.
In particolare, +36% per tubi, condotti e accessori in acciaio e +9,3% per prodotti della prima trasformazione dell’acciaio. La Lombardia, prima regione esportatrice italiana, concentra il 42,7% del totale nazionale che è di 883 milioni (+16%). È poi seguita da Toscana (19,6%) e Veneto (16,6%). In regione ad esportare di più sono Bergamo con 87,7 milioni di euro (+49,1%), Brescia con 78,5 (+18,1%), Cremona con 58 milioni (+119,2%). Seguono Milano con 44, Como con 30, Lecco e Mantova con circa 26 milioni.
Impensieriscono dunque le dichiarazioni del presidente Trump che ha annunciato di voler applicare le tariffe su acciaio (25%) e alluminio (10%) a carico dell’import dalla Ue. Immediata la risposta della Ue che ha annunciato di voler immediatamente ricorrere alla Wto, l’Organizzazione mondiale del commercio.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

L’economia reale e percepita al centro del libro di Basso e Pesole

Non è un paese in crescita. Stiamo assistendo, da un ventennio abbondante, ad una stagnazione …

Lascia un commento