Home » Salute » Il presidio ospedaliero: un ponte tra salute e cultura nella città di Sesto
I pannelli decorativi realizzati dagli studenti del De Nicola nel centro trasfusionale dell'ospedale di Sesto

Il presidio ospedaliero: un ponte tra salute e cultura nella città di Sesto

Uno dei pannelli realizzato per il centro trasfusionale

Appuntamento sabato 26 maggio dalle 9.00 presso l’Aula Magna dell’Ospedale di Sesto San Giovanni con la presentazione della seconda edizione dell’iniziativa “Il presidio ospedaliero: un ponte tra salute e cultura nella città di Sesto”.
Alla presenza del direttore generale ASST Nordmilano Fulvio Odinolfi e del direttore sanitario Valentino Lembo, dell’assessore Roberta Pizzochera e di medici e infermieri relatori si terrà una intensa per una intensa giornata di lavori: tante mini-conferenze su temi di interesse per i giovanissimi come il tabagismo e l’adolescente in pronto soccorso (l’incontro è aperto a tutti).
Al termine degli interventi si terrà l’inaugurazione dei pannelli pittorico-decorativi realizzati dagli studenti del liceo artistico dell’IIS De Nicola nei servizi di Pneumologia e dell’Ambulatorio Oculistico presso il nosocomio sestese in viale Matteotti 83.
Il progetto prevede la collaborazione dell’Ospedale cittadino con le scuole del territorio per sviluppare una cultura della salute e di consentire il raggiungimento di obiettivi scolastici e sociali comuni. Già lo scorso anno una ventina di studenti del De Nicola avevano realizzato dei pannelli nel centro trasfusionale, seguendo gli indirizzi del tutor e degli operatori del reparto (i lavori sono stati realizzati anche grazie a uno sponsor commerciale cittadino, Cucos parrucchiere).
La seconda fase del progetto interessa Pneumologia e Oculistica e a settembre interesserà il pronto soccorso. L’incontro aperto a tutti e non solo a studente e addetti ai lavori terminerà nei locali dell’oratorio Sant’Andrea in via Baracca 73 con una asta benefica con opere artistiche realizzate a titolo individuale dagli studenti. “Il ricavato – spiega Ilaria Salvetat, infermiera del centro trasfusionale nonché mediatrice del progetto – sarà devoluto alla associazione Bardet Biedl Italia”.
Scarica il programma della iniziativa.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Nidi, assessore Pizzochera: confermata attenzione verso i servizi per l’infanzia

Lunedì 12 novembre l’assessore all’Educazione Roberta Pizzochera, la dirigente e il funzionario dei servizi educativi …

Lascia un commento