Home » Tempo libero » Compagnia teatrale CTH, quando il teatro è cultura

Compagnia teatrale CTH, quando il teatro è cultura

Negli anni settanta nasce a Sesto San Giovanni l’attività teatrale fondata dal regista Gianni Rossi, che veniva dalla formazione romana dell’Accademia Silvio D’Amico e dalla sua partecipazione come attore del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler. CTH (compagnia teatrale dell’Hinterland milanese) si muove nell’ambito della ricerca attuale di nuove forme drammaturgiche necessitata da tre esigenze fondamentali: rendere conto della complessità/contradditorietà della condizione umana così come si manifesta; definire le dimensioni di un teatro politico che superi il didascalismo e l’uso di verità precostituite o immediatamente leggibili al di là di commerciali esigenze di comunicazione; ipotizzare nello spazio scenico nuovi rapporti: libertà fra corpi/individui vivificando ogni possibile facoltà fisica e vocale dell’attore evento.
Anche il teatro aveva dato cultura alla città e si era fatto conoscere anche a Milano aggiungendo punti alla sestesità fuori dal proprio ambito.
Tutto era contenuto nel Manifesto presentato agli appassionati di Teatro. La compagnia CTH aveva prodotto 4 spettacoli, Dissenso/Cab divertimento satira, L’urgo, fonogestuale, Delirio tre, conflitto fra potere economico, paesaggio e l’uomo quotidiano, Paure sulle paure quotidiane, repressione-rivoluzione.
Oltre al regista, c’erano attori come Antonio Agriesti, Giorgio Dalla Villa, Marinella Rossini, Patrizia Zanoni.Venivano quasi tutti dalla scuola di recitazione di via Saint Denis per poi fondare il CTH, uno sforzo di rilievo. Sarà l’attore a portare in un testo già creato, la sua forza creante, sarà lo spettatore, egli stesso attore, egli stesso inteso come azione quotidiana e vitale, a portare a sua volta, unita a quella dell’attore, la sua forza altrettanto valida di individuo vivo. A questo va aggiunta la sincronia ricchissima di movimenti plastici di Rossi, Antonio Agriesti e Giorgio Dalla Villa. Due attori – quest’ultimo, dalla scuola di recitazione – via via diventati sempre più puliti nella loro recitazione, ben amalgamati nei movimenti scenografici.
Il CTH è durato qualche anno, spostandosi spesso a Milano, poi si è sciolto sino alla fine della compagnia.

Paolo Lezziero

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Festa delle Associazioni sabato e domenica in piazza Oldrini

Una due giorni di eventi e iniziative per festeggiare due anni di lavoro. Nel week …

Lascia un commento