Home » Tempo libero » La seduzione e la modernità di Proust nelle ‘Poesie d’amore’ di Roberto Bertoldo

La seduzione e la modernità di Proust nelle ‘Poesie d’amore’ di Roberto Bertoldo

Mimesis Edizioni è una associazione culturale fondata nel 1987 a Sesto San Giovanni, in via Monfalcone al 17/19, da Pierre Dalla Vigna per “raccogliere e diffondere le idee che animano le riflessioni italiane ed europee”. Pur mantenendo la sua attitudine filosofica Mimesis edizioni espande presto i confini dei propri interessi alle scienze.
Uno degli ultimi autori presi in considerazione (dopo tanti volumi di filosofia, saggistica, poesia e traduzioni) è Roberto Bertoldo, che affronta e traduce Marcel Proust con un delizioso e graficamente perfetto volume di “Poesie d’amore” del grande poeta francese. Roberto Bertoldo di Ivrea è anche fondatore della rivista internazionale di letteratura Hebenon nata nel 1996.
Una prefazione, “Proust e la poesia”, prepara il lettore a quanto troverà dopo, il meglio dei versi di un grande.
A caso, prendiamo “versi a Laura Hayman”: Sotto l’ombra dove si strugge il lillà / consolatom dal furtivo sole / presso un ruscello che un’aureola orna / ecco Laura
Oppure “Al conte Greffuhle”: Putroppo domani partirà per Boisboudran / dove il sole morente allevia l’acqua che lo piange / che lo piange / con un bacio senza calore e con un’ora radiosa…
O ancora “Magda”: Imitate vostra madre Ida / nella sua grazia gentile ed affascinante / siate dolce, siate affettuosa / o signorina Magda.
Una lettura di Proust di Roberto Bertoldo che seduce e invita ad andare avanti ad aprire lo scrigno di perle dei suoi versi che non ci stancano mai, anche se il grande francese è tuttora uno dei cardini della grande poesia europea.

Paolo Lezziero

Circa specchiosesto

Controlla Anche

“Saggi in viaggio”, antologia di brani scelti dagli ospiti della Pelucca

“Saggi in viaggio. Storie di vita per dare nuova vita ai libri”, questo il titolo …

Lascia un commento