Home » Tempo libero » Sport » Sesto immersa nei colori e nello spettacolo della Spring Cup
Primo posto per il Team Surprise

Sesto immersa nei colori e nello spettacolo della Spring Cup

Le Hot Shivers

La 24esima edizione della Spring Cup si è chiusa in un crescendo di emozioni per le evoluzioni sempre più spettacolari delle squadre in gara e che lasciano ammirati per l’abilità di queste atlete ed il fascino di questa disciplina.  Nella prima giornata, sabato 17, si sono svolti i programmi “corti” in cui gli elementi sono obbligati per regolamento ed in cui già si delineavano nelle forti formazioni russe e svedesi le pretendenti al podio più alto. Infine si è svolta poi la competizione delle più giovani atlete della categoria “Advanced Novice” in cui la vittoria è stata assegnata alla squadra russa del Team Kazanocha mentre le nostre italiane delle Hot Shivers Adv. Novice si sono classificate seconde e terza la squadra croata del team Zagreb Snowflakes. Domenica la gara prevedeva i programmi “liberi”, i cui punteggi vengono sommati a quelli dei “corti” ed in cui le formazioni possono meglio esprimere tutte le loro abilità. La gara così si svolgeva in un crescendo di pubblico presente in sala e di performance delle atlete che emozionavano per l’abilità e la spettacolarità dei loro programmi di gara.

Il team Idel

Nella categoria Junior si è confermata la superiorità di russe e svedesi, con il primo posto conquistato dal Team Idel, al secondo posto le svedesi del Team Spirit ed ancora una formazione russa, il Team Zhemchuzhina, al terzo. Molto alta la qualità delle formazioni in gara, in particolare da segnalare la buona prestazione della rappresentanza della Corea del Sud con il Team Blessing, ottavo, all’esordio in competizioni internazionali. Prima fra le cinque squadre Junior italiane le Hot Shivers del Precision Skating Milano, classificatesi al quinto posto. Tra i Senior, Team Berlin 1 e Team Tatarstan hanno raccolto ampi consensi, ma alla fine sono state le ragazze del Team Surprise a ricevere una vera ovazione dal pubblico e il punteggio più alto, infrangendo la barriera dei 200 punti complessivi, linea di sbarramento per le pretendenti al titolo mondiale.

L’assessore regionale allo Sport Antonio Rossi

La classifica finale ha visto quindi Team Surprise, Svezia, Team Tatarstan, Russia e Team Berlin della Germania rispettivamente in prima, seconda e terza posizione sul podio. Buona anche la prestazione delle italiane del Team Hot Shivers, seste. Si è chiusa così, con successo, l’edizione 2018 della Spring Cup, che l’anno prossimo festeggerà i 25 anni. Circa 2.000 le persone che hanno assistito al Palasesto ai due giorni di gara, nonostante la concomitanza con il Carnevale e il ponte vacanziero. Alla manifestazione hanno partecipato anche importanti figure istituzionali del territorio e di Regione Lombardia: Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni, Antonio Rossi, assessore allo sport e politiche giovanili di Regione Lombardia, Silvia Sardone, consigliera comunale di Milano, Sara Valmaggi, vice presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, Claudio D’Amico, assessore alla cooperazione internazionale ed al turismo di Sesto San Giovanni,  e Giovanni Fiorino, presidente del Consiglio Comunale di Sesto San Giovanni.

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, mercoledì a Crema prima amichevole pre-campionato

L’Allianz Geas si porta sulla pista di rullaggio: mercoledì alle 20.30 al palazzetto di Crema …

Lascia un commento