Home » Tempo libero » I quattro elementi: seminario di arteterapia sociale con Chiara Crepaldi

I quattro elementi: seminario di arteterapia sociale con Chiara Crepaldi

Vivere emozioni nuove attraverso il contatto con la creta e la sua manipolazione evidenziando l’elemento con il quale abbiamo più confidenza tra i quattro elementi e i temperamenti ad esso associati: Terra/melanconico, Acqua/flemmatico, Fuoco/collerico, Aria/sanguinico. Portare alla luce ciò che ci caratterizza cercando di riequilibrare mente e corpo, attraverso la manipolazione della materia e della nostra interiorità. Questo offre e propone il seminario di arteterapia sociale “I quattro elementi”, proposto da Chiara Crepaldi.
In gruppo, nella convivialità, è possibile sciogliere i propri nodi emozionali alla ricerca dell’armonia necessaria a conseguire i propri obiettivi quotidiani ed esistenziali. Un’esperienza adatta a tutti, anche a chi non ha mai creato né scolpito nella sua vita.
L’incontro, questa volta dedicato all’elemento acqua, si terrà sabato 17 febbraio a Milano presso l’a.s.d.c. Equilibrio in movimento in via Antonelli 3. Appuntamento alle 10,00 del mattino con un breve risveglio bioenergetico per poi proseguire modellando per un paio d’ore. Dopo un rinfresco/pranzo (incluso), la sessione di lavori terminerà nel pomeriggio per le ore 17,30, con la lettura da parte dell’arteterapeuta Chiara Crepaldi.
E’ possibile iscriversi all’incontro singolo del 17 febbraio o a tutti e tre (i prossimi incontri si terranno domenica 18 marzo e 22 aprile). Il contributo è di 70 euro per l’intera giornata e include materiale, trasporto e cottura delle opere. Si richiede unicamente di portare una spugnetta vecchia e un sacchetto di plastica.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.chiaracrepaldi.it

Loredana de Manno

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il cielo ritrovato, mostra di Roberto Fanari al Museo-Studio Francesco Messina

Incamminiamoci lungo la caotica e molto metropolitana Via Torino di Milano, direzione Colonne di San …

Lascia un commento