Firmato protocollo d’intesa tra il Comune di Sesto e la Procura di Monza

E’ stata sottoscritta oggi a mezzogiorno nella Sala Giunta del Comune di Sesto San Giovanni la collaborazione tra la nostra Amministrazione e la Procura di Monza per garantire una maggiore efficacia nel controllo cittadino e una velocizzazione nelle tempistiche di ricostruzione delle cosiddette “scene del crimine”.
Il protocollo ha una durata triennale ed è stato definito di “vitale importanza” dal sindaco Roberto Di Stefano e dal Procuratore Capo della Repubblica di Monza, la Dottoressa Luisa Zanetti, che aggiunge: “Gli agenti si coordineranno con i magistrati per la stesura delle scene incriminate e verranno approfondite le dichiarazioni delle persone offese. Verranno analizzati attentamente anche i reati ambientali”.
L’accordo prevede anche la copertura di 24 ore sul territorio ma al momento, come precisa l’Assessore alla sicurezza Claudio D’Amico, il corpo di Polizia Locale è sotto organico del 20% e ciò impedisce appunto una copertura totale.
“Sarà nostra premura riportare al più presto la polizia a pieno organico, per poter dare anche l’apporto notturno e rispettare al 100% questo accordo di cui ci riteniamo molto soddisfatti”.
Il Protocollo comprende anche un punto, definito “molto importante” dalla Dottoressa Zanetti, relativo alla formazione della Polizia Locale. L’intento è quello di creare un vero e proprio gruppo di protezione civile a Sesto San Giovanni.

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

‘Giacomo Matteotti. L’Italia migliore’, in auditorium BCC la presentazione del libro di Federico Fornaro

A cent’anni dalla morte di Giacomo Matteotti, Anpi Sesto San Giovanni, CGIL SPI Milano e …

Lascia un commento