Letture, convegni e celebrazioni dedicate al Giorno della Memoria

Proseguono in città le iniziative dedicate al Giorno della Memoria, per ricordare le vittime della Shoah. A Sesto San Giovanni, dal 17 al 27 gennaio, numerose sono le iniziative organizzate dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio: letture, convegni, proiezioni, celebrazioni.
Dopo la nota polemica dei giorni scorsi sulle dichiarazioni dell’assessore alla Cultura Alessandra Magro nel cappello introduttivo al programma di eventi (“Ciò che dobbiamo apprendere per poter scongiurare il ripetersi di simili abomini è che Auschwitz può essere ovunque e che in ciascuno di noi si annida una potenziale piccola SS. Questo perché la malvagità, come la bontà, fanno parte della natura umana”, questo il passaggio pubblicato nella comunicazione istituzionale che ha fatto insorgere Anpi e Aned e numerosi utenti dei Social), entra nel vivo il programma di iniziative che culminerà sabato 27 gennaio con l’omaggio al monumento al Deportato sulla collinetta del Parco Nord.
Tra le iniziative figurano le visite guidate ai bunker Breda (fino al 28 gennaio), un percorso sotterraneo tra storia, memoria e arti visive; la presentazione della lettura teatrale di Evian 1938 … 2018 con il gruppo teatrale Tradim (25 e 26 gennaio al Cinema Rondinella), la proiezione speciale de ‘Gli invisibili’ di Claus Rafle (25 gennaio al Cinema Rondinella). Il 26 gennaio l’auditorium di Villa Torretta ospiterà invece lo spettacolo teatrale “Ho sentito i loro passi” della Compagnia Stabile Carossia.
Il programma completo delle iniziative è disponibile sul sito www.sestosg.net

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Paderno più verde e sicura con il Progetto Città metropolitana Spugna

Un ambizioso piano per contrastare gli allagamenti causati da nubifragi e bombe d’acqua, che sempre …

Lascia un commento