Home » Economia » Cresce lo “stress da regalo”, in calo il fai da te

Cresce lo “stress da regalo”, in calo il fai da te

Regali sotto l’albero, in arrivo abbigliamento (30%), viaggi 21%, libri (16%), hich tech (11%), gioielli (7%), decorazioni (7%), giocattoli (4%). Lo dice l’indagine della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi con VOICES from the Blogs, spin-off dell’Università degli Studi di Milano specializzato in Big Data analytics (dal 1 novembre al 17 dicembre, su quasi 200 mila post). Ma solo il 6% fa regali senza badare a spese.
Per la maggior parte la corsa ai regali è stressante (30%). Si rischia lo spreco (22%) ed è un grosso costo economico (20%). Nonostante questo, in calo chi preferisce dedicare del tempo confezionando un regalo fai da te (14% ed era il 35%). Cresce invece chi punta a contenere i costi (da 6,8% a 11,8%). Sono, nel settore dei giocattoli, 7 mila le imprese in Italia e 900 in Lombardia, di cui 400 a Milano. Secondo i dati della Camera di commercio il business per il mese vale 200 milioni in Italia, 110 in Lombardia, 90 a Milano. Per imprese prime: Napoli, Roma, Milano e Torino In Lombardia.
La Lombardia conta circa novecento imprese specializzate nel settore dedicato ai più piccoli, tra produzione, commercio ed edizione giochi, per un business di oltre 1,3 miliardi di euro. Sono il 13,2% del totale nazionale di settore (circa 7.000), danno lavoro a 5.700 addetti (il 31,2% italiano) e pesano il 48% del giro d’affari nazionale. Milano con 406 imprese, quasi 4.500 addetti e 1,2 miliardi di euro di affari è prima in regione seguita da Varese, Bergamo e Monza e Brianza.
Giocattoli prodotti in Italia ma anche importati: nei primi sei mesi del 2017 sono arrivati in Lombardia giocattoli per 178 milioni di euro, in leggera flessione rispetto al 2016, -2,4%. Sono soprattutto giocattoli di produzione europea (58% dell’import) o provenienti dalla Cina e resto dell’Asia Orientale, 41% del totale.
Giocattoli: i controlli della Camera di commercio. Sono circa 130 i giocattoli controllati quest’anno per la verifica della sicurezza e la conformità dei prodotti immessi sul mercato, tra cui i giocattoli. Consumatori, associazioni e imprese possono segnalare la non conformità di un prodotto chiedendo che sia sottoposto alla verifica della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi. Il modulo per la richiesta è scaricabile dal sito www.milomb.camcom.it e una volta compilato va inviato alla Camera di commercio per email (tutela.fedepubblica@mi.camcom.it).

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giuseppe Maino, presidente BCC Milano, nominato al vertice di Iccrea Banca SpA

Il Presidente di BCC Milano, Giuseppe Maino, è il nuovo Presidente di Iccrea Banca S.p.A., …

Lascia un commento