Lavoratori del Comune in agitazione per l’azzeramento fondo produttività

“Esprimiamo profonda amarezza e contrarietà per la vicenda dei lavoratori del Comune di Sesto San Giovanni, ai quali la Giunta vorrebbe azzerare il fondo di produttività, tanto da indurli a proclamare lo stato di agitazione.
Non possiamo che sottolineare come sia profondamente ingiusto che i lavoratori non vengano retribuiti per lavori che hanno già svolto, quando, tra l’altro, le risorse erano già state stanziate nel bilancio di previsione 2017”. Si esprime così Roberta Perego, capogruppo PD in consiglio comunale a Sesto San Giovanni sulla decisione della giunta Di Stefano di azzerare il fondo produttività dei dipendenti comunali.
“Aggiungiamo poi che, azzerando il fondo, non solo non si retribuiscono lavori già svolti, ma si azzera anche la parte di premio di produttività: come intende allora questa Amministrazione premiare il merito e garantire la meritocrazia, tanto chiamata in causa in campagna elettorale? Va poi ricordato, a onore di verità, che il Sindaco Di Stefano in campagna elettorale, aveva affermato che non solo avrebbe difeso il fondo di produttività per
ogni lavoratore, ma anzi, lo avrebbe addirittura aumentato. Certo, l’allora candidato aveva poi interrotto l’incontro per darsi alla macchia, ma quelle affermazioni non lasciavano spazio a dubbi.
In questo caso si può proprio dire che tra il dire e il fare c’è di mezzo l’improvvisare. Peccato che lo si faccia sulla pelle dei lavoratori”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, approvato il rendiconto di gestione 2023

Martedì 7 maggio il Consiglio Comunale ha approvato il rendiconto di gestione 2023 del Comune …

Lascia un commento