Home » Cronaca » Anpi Sesto, momento pubblico di discussione in piazza Oldrini

Anpi Sesto, momento pubblico di discussione in piazza Oldrini

Sabato 14 ottobre la Casa piazza Oldrini ospiterà una assemblea della sezione sestese dell’Anpi. “Viviamo in un periodo complesso, attraversato da grandi mutamenti, difficoltà economiche, terrorismo, cambiamenti climatici e minacce di guerra – spiega la presidente Anpi Sesto Lina Calvi -. La difficoltà di trovare punti di riferimento è evidente, così come le grandi difficoltà che i cittadini incontrano nel partecipare alla vita collettiva. In questo contesto, la riproposizione di idee violente e pericolose, porta a chiedersi quali siano le giuste e vere risposte ai problemi dell’oggi. L’integrazione e l’incontro con culture diverse sono questioni che ci interessano nella vita quotidiana, e dobbiamo chiederci come la nostra città debba affrontarle e risolvere poi i problemi”.
L’Anpi di Sesto San Giovanni ritiene importante un momento pubblico di discussione, per confrontarsi e condividere idee, opinioni e problemi, in particolare con la partecipazione diretta dei ragazzi e delle ragazze della nostra città. “Un momento in piazza per riprendere un senso di collettività e di comunità. Un momento in cui incontrarci e parlare dei problemi e di quale possa essere l’orizzonte nel quale risolverli. È necessario ricercare quelli che possono essere punti di riferimento comuni e condivisi, che devono rappresentare l’essenza stessa di una comunità. Punti di riferimento che vanno perdendosi nella quotidianità, che vede l’avanzata di una cultura violenta che fomenta una guerra tra poveri; l’avanzata dell’estrema destra ripropone infatti alcuni temi e alcune ideologie razziste e xenofobe, che ricordano uno dei periodi più bui della nostra storia”. Introdurrà la presidente dell’ANPI Sesto San Giovanni Lina Calvi.

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Rientrata l’emergenza fuga di gas in via Montegrappa

Grande trambusto e spavento ieri al quartiere Rondinella, dove nel primo pomeriggio i residenti tra …

Lascia un commento