Home » Cronaca » Trasporti » Italo e Alstom svelano “Italo Evo”, sui binari a dicembre

Italo e Alstom svelano “Italo Evo”, sui binari a dicembre

Entrerà in servizio a dicembre 2017, ma questa mattina si è svelato in tutti i suoi particolari sui binari di Expo Ferroviaria 2017. Italo e Alstom hanno infatti svelato il primo dei 12 nuovi Pendolino “Italo EVO”, a dieci mesi di distanza dalla presentazione della prima carrozza a Savigliano (CN).
Il treno, rosso rubino e completo di interni, è stato inaugurato alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, di Luca Cordero di Montezemolo, Presidente NTV, di Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato NTV e di Michele Viale, Amministratore Delegato di Alstom Italia.
I primi 4 treni entreranno in servizio nel mese di dicembre e consentiranno a NTV di implementare i servizi quotidiani e di aumentare le frequenze sulle tratte attuali del proprio network: sulla Roma–Milano infatti i collegamenti passeranno da 40 a 50, con aumento dei no stop che passeranno da 15 a 20, un treno ogni mezz’ora, mentre raddoppieranno i servizi quotidiani da/per Venezia, salendo dagli attuali 8 a 16. Con l’arrivo degli altri 8 treni nel 2018,verranno aggiunte nuove tratte, come la Torino Venezia e ulteriori frequenze.
Italo Evo è il treno più moderno d’Europa in termini di sostenibilità, confort e aerodinamicità. Può viaggiare alla velocità di 250 km/h, è lungo 187 metri, composto da 7 carrozze e ospiterà 480 passeggeri nei tre ambienti Club, Prima e Smart.  Evoluzione della famiglia Pendolino, è costruito con materiali riciclabili ed è progettato secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2.
Vedere oggi questi nuovi treni e pensare che solo 5 anni fa Italo era una “pazza idea” è motivo di grande orgoglio per tutti noi e di soddisfazione per i viaggiatori – ha dichiarato Luca Cordero di Montezemolo, Presidente NTV –. Ma anche i lavoratori di NTV e di Alstom possono essere orgogliosi di quello che hanno realizzato: un treno nuovo, supertecnologico e sostenibile che farà crescere del 50% la nostra flotta, il network e le frequenze.“.
“Il treno è completato, ma deve ancora terminare il processo di omologazione prima di entrare in servizio commerciale.  I nostri siti italiani di Savigliano, Sesto e Bologna sono al lavoro per completare i nuovi 12 convogli, che entreranno in servizio a partire da dicembre 2017 – ha dichiarato Michele Viale,  Ad di Alstom Ferroviaria -. Questi nuovi treni andranno ad accrescere la flotta di Italo, portandola dagli attuali venticinque treni AGV a un totale di trentasette treni prodotti da Alstom.”
Il treno è progettato e prodotto nei siti Alstom di Savigliano (CN), Sesto San Giovanni (MI), Bologna e Nola (NA).

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Milano-Meda, chiusura tra svincolo Paderno-Bollate e A52–Tangenziale Nord

Dal 21 al 26 agosto 2017 sarà chiusa al traffico, per entrambi i sensi di …

Lascia un commento