Luoghi di culto, bocciato ricorso del Caim

“Questa sentenza dimostra come la Legge regionale sui luoghi di culto sia efficace e soprattutto
necessaria a evitare che possano nascere moschee in zone non
adeguate. Chi parlava di incostituzionalita’ e di scarsa utilita’
e’ stato smentito dal Tar”. Lo ha detto l’assessore regionale alla
Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali,
commentando la bocciatura del ricorso del Caim, circa il bando
comunale per la costruzione dei luoghi di culto. “Non possiamo piu’ tollerare che associazioni
islamiche facciano sorgere pseudo centri culturali dappertutto,
senza che siano previsti nel piano urbanistico. Ora ci
aspettiamo – ha concluso Bordonali – che il Comune di Milano
vada oltre e provveda a smantellare anche tutte quelle moschee
abusive che il sindaco Sala in campagna elettorale aveva
promesso di chiudere, partendo da quella di via Cavalcanti”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

10 giugno 1924-10 giugno 2024. Centenario dell’assassinio di Matteotti 

Il corpo di un uomo. Le parole di un politico. Un corpo consapevole e coraggioso. …

Lascia un commento