Home » Cronaca » La salma di Anis Amri seppellita nella sua città natale in Tunisia

La salma di Anis Amri seppellita nella sua città natale in Tunisia

Giunta in Tunisia lo scorso 30 giugno, dopo essere rimasta per lungo tempo all’obitorio di Milano, la salma di Anis Amri, l’attentatore tunisino del mercatino di Natale a Berlino, è stata seppellita nella sua città natale.
Secondo alcuni media locali la famiglia di Amri – originaria di El Oueslatia – avrebbe pagato circa 11 mila dinari (equivalenti a quasi quattromila euro) per il rimpatrio del cadavere, rimasto dal dicembre scorso in obitorio a Milano, proprio per questioni legate al pagamento delle spese di rimpatrio.
Amri era stato fermato e ucciso a Sesto San Giovanni lo scorso 23 dicembre, nel piazzale della stazione ferroviaria, durante un conflitto a fuoco con la Polizia.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sabato 23 Sentieri metropolitani, una grande camminata congiunge Sesto e Milano

Sabato 23 settembre una grande camminata congiunge Milano e Sesto. L’iniziativa, nell’ambito del progetto Sentieri …

Lascia un commento