Sicurezza, a Sesto l’esercito a supporto delle forze dell’ordine

“Dopo la nostra richiesta in Prefettura è arrivata la comunicazione ufficiale dalla Questura di Milano circa l’attivazione da lunedì di una pattuglia dell’Esercito per la vigilanza dinamica, 24 ore al giorno per 7 giorni, nel comune di Sesto San Giovanni”. Lo annuncia il sindaco di Sesto San Giovanni  Roberto Di Stefano.
“In particolare – aggiunge il sindaco Di Stefano – la pattuglia avrà un itinerario a copertura di importanti luoghi sensibili della città, avrà come presidio di base la Stazione di Sesto e si muoverà, su 3 turni, anche nelle aree intorno alle fermate della metropolitana e in alcune piazze della città. Ringraziamo il Prefetto e il Questore per la pronta risposta alla nostra sollecitazione, sin da quando mi sono insediato ho voluto spingere in questa direzione per garantire un maggior presidio del territorio e aumentare il livello di sicurezza in città attraverso una presenza visibile di forze dell’ordine e, appunto, esercito” .
“Continua in questo modo – spiega l’assessore alla Sicurezza, Claudio D’Amico – la nostra svolta sui temi della sicurezza dopo l’aumento dei controlli della polizia locale, l’ordinanza con Daspo urbani in ottica anti degrado (arrivata a ben 22 ordini di allontanamento in pochi giorni) e appunto l’arrivo di una pattuglia a Sesto”.
“E’ evidente – conclude il sindaco Di Stefano – che per noi la sicurezza è una priorità assoluta, a differenza del passato e per questo continueremo, rapidamente, a impegnarci su questo versante, garantendo una presenza visibile in molti punti della città, come richiesto dai cittadini sestesi”.
Da segnalare che mai in passato Sesto San Giovanni aveva aderito al progetto ‘Strade Sicure’ che prevede il supporto dell’Esercito alle Forze dell’Ordine in materia di sicurezza.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

PNRR, tre milioni per il nuovo nido Savona

Il progetto per la riqualificazione del nido Savona è stato ritenuto idoneo ad accedere all’assegnazione …

Lascia un commento