Riunito il nuovo consiglio comunale: Fiorino nuovo presidente

Si è riunito in seduta pubblica il primo Consiglio della nuova amministrazione comunale del sindaco Roberto Di Stefano. Numerosi i cittadini che hanno gremito la sala consiliare in ogni ordine di posto per seguire la prima riunione del nuovo corso, come annunciato dallo stesso primo cittadino prima di effettuare il giuramento. L’ordine del giorno prevedeva anche la presentazione della giunta, composta dal vice sindaco Gianpaolo Caponi e dagli assessori Tittaferrante, Torresani, D’Amico, Magro, Pini e Lamiranda. Ma soprattutto sono state effettuate le votazioni da parte dei consiglieri per le nomine di presidente de vice presidente del Consiglio comunale e di vice presidente vicario. Nel primo caso le preferenze sono andate quasi all’unanimità (22 voti su 24) a Giovanni Fiorino di Forza Italia, mentre nel ruolo di vice è stato eletto Marco Lanzoni di Sesto nel Cuore. Un esito abbastanza logico, considerando che parliamo rispettivamente del consigliere più votato della coalizione del centro destra e di quello più votato in assoluto nelle elezioni dell’11 giugno scorso. Come vice presidente vicario invece è stata eletta Loredana Pastorino del PD, che non ha potuto essere presente fisicamente in sala ma ha provveduto a mandare via messaggio i ringraziamenti e gli auguri alla nuova amministrazione. Per quanto concerne la Commissione elettorale comunale per il quinquennio 2017–2022 infine sono stati nominati Vincenzo Ricupero, Sergio Valsecchi per la maggioranza e Andrea Rivolta per l’opposizione. Alla seduta ha partecipato anche una delegazione del gruppo di lavoratori di General Electric (ex Alstom), che tramite un portavoce ha lanciato un appello, proprio in chiusura della seduta consiliare, alla nuova amministrazione affinchè si impegni a sostenere i tanti lavoratori a rischio in un momento difficile per l’azienda. Il consiglio si riunirà nuovamente il 20 luglio.

Fabio Casati

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Caro bollette, stangata da oltre 1 milione di euro per il Comune

“La stangata del caro bollette su luce e gas colpisce indiscriminatamente tutti.  Non vogliamo restare …

Lascia un commento