Federmodamilano: saldi estivi, partenza all’insegna dell’ottimismo

Prima giornata dei saldi estivi a Milano all’insegna dell’ottimismo con un  miglioramento +3% rispetto allo scorso anno e una spesa media che supera i 100 euro.  Preferenza accordata dai consumatori alle vie commerciali rispetto alle zone semicentrali e periferiche.
Richiesti in particolare costumi da bagno, calzature sportive, sandali, polo, camicie, abiti leggeri da donna, pelletteria. E’ la valutazione di Federmodamilano (Confcommercio Milano) sulla scorta delle prime indicazioni giunte.
A Milano, nel primo giorno degli sconti di fine stagione, nel quadrilatero della moda, patria dei brand del lusso, a fare shopping sono stati per di più turisti, in gran parte cinesi e giapponesi. Nella vicina corso Vittorio Emanuele, come in Corso Genova e corso Buenos Aires, negozi fast fashion presi d’assalto con molti acquirenti, anche provenienti dall’hinterland milanese e ancora stranieri, a caccia dell’affare. Qui, con i ribassi arrivati fino al 70 per cento, non sono mancate le file.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Saldi invernali: in Lombardia stimato giro d’affari di 750 milioni

Dopo la partenza di giovedì 5 gennaio, con il weekend si apre il primo banco …

Lascia un commento